Lisa Corva

Commenta come:
Testo:
Anti-Spam: CAPTCHA Image
 Immagine different
Posta commento

Io lo so cos’è l’amore. Amo te, per esempio.

Mercoledì, 20 giugno 2012 @08:45

"Cos’è l’amore, ho chiesto a Idò
e lui m’ha guardato brusco di traverso
e mi ha detto con rabbia o compassione
se ancora non lo sai
non lo saprai mai più.
E allora io gli ho detto senza rabbia e senza compassione
ma con sguardo accattivante, un poco divertito
io lo so cos’è l’amore
volevo solo controllare la tua verbalità
la tua capacità di espressione in ebraico,
e poi volevo anche un pizzico di rabbia e compassione per non perdere la tensione,
perché non si cominci ad annoiarci a vicenda
e non si bisticci e non ci si chieda scusa,
che poi mi ci rodo,
io lo so cos’è l’amore.
Amo te, per esempio."
(Dalia Rabikovitch)
Semplicemente amo te.

Un altro Buongiorno tratto dall’antologia Einaudi di "Poeti israeliani". I versi di oggi sono di una poetessa; e Idò, come ho letto con stupore nelle note biografiche, non è il marito, l’amante, il fidanzato: ma il figlio. Tutte le facce dell’amore.

Le ore migliori di Cenerentola erano quelle passate giù in cucina.

Mercoledì, 19 ottobre 2011 @10:33

"Le ore migliori di Cenerentola erano quelle passate giù in cucina
aveva per così dire
libertà d’intelletto.
Si stringeva le tempie fra le mani
i capelli ricoperti d’unto.
Volava con la mente verso luoghi lontani
Impensati
Inspiegabili
sensazioni che lei conosceva senza dare loro un nome.
E abbassava gli occhi sul grembiule
imbrattato e macchiato
e sapeva quanto è grande la distanza fra Qui e Lì"

(Dalia Rabikovitch)

In fondo, per arrivarci, basta uscire di casa.

(I versi che ho scelto oggi per City sono tratti dall'antologia "Poeti israeliani", Einaudi).

Lisa Corva

Mi chiamo Lisa Corva, e questo lo sapete. Sapete anche, se siete qui, che credo nel potere delle parole. E della poesia.

Qui troverete i miei Buongiorno: da trasformare in sms, ricopiare sull’agenda, far viaggiare via web… Talismano, oroscopo, cioccolatino, schegge di luce o di consolazione: usateli come volete. Troverete anche le mie interviste, i miei articoli di moda, i miei colpi di fulmine in giro per il mondo. E, ovviamente, i miei libri.

Mi potete anche trovare (a volte) in Piazza Unità a Trieste: la città dove sono nata, dove non ho mai vissuto, ma che continuo testardamente a considerare mia. Se vi avvicinate abbastanza, mi riconoscerete. Se non altro, dal profumo di rose.