Lisa Corva

Commenta come:
Testo:
Anti-Spam: CAPTCHA Image
 Immagine different
Posta commento

Il disgelo comincia nel cuore.

Venerdì, 2 marzo 2018 @16:49

"A un tratto, una mattina, succede – gli atomi si spostano, con un miracolo la vita torna a quel che doveva essere. Succede all’interno del cuore, dove nessuno può vedere… Se la vita è un fiume, quella è la diga formata da rametti e detriti. Non può durare. Si spacca, ramo dopo ramo, e il movimento ricomincia perché deve. La vita si muove".
(Lawrence Osborne)
Disgelo. La forza della corrente, primavera del cuore.

No, non è il racconto del disgelo di un romanzo russo. Il Buongiorno di oggi (che è anche il mio #spillo su Gioia), è tratto da un romanzo ambientato nel caldo appiccicoso e tropicale dell’Asia che mi affascina, in Cambogia, Paese che ho molto amato: "Cacciatori nel buio" (Adelphi), di Lawrence Osborne, inglese così catturato dall’Asia che ora vive a Bangkok. Ma in questi giorni e notti di gelo, di neve continua e inaspettata, di carezze ghiacciate e bianche, è impossibile non pensare alla primavera. Che arriverà. Mi piace quello smottamento del cuore che è come il ghiaccio che si scioglie sui fiumi; mi piace l’idea che a un tratto succede: il dolore si scioglie, viviamo, respiriamo, speriamo, ancora. La vita si muove.

Lisa Corva

Mi chiamo Lisa Corva, e questo lo sapete. Sapete anche, se siete qui, che credo nel potere delle parole. E della poesia.

Qui troverete i miei Buongiorno: da trasformare in sms, ricopiare sull’agenda, far viaggiare via web… Talismano, oroscopo, cioccolatino, schegge di luce o di consolazione: usateli come volete. Troverete anche le mie interviste, i miei articoli di moda, i miei colpi di fulmine in giro per il mondo. E, ovviamente, i miei libri.

Mi potete anche trovare (a volte) in Piazza Unità a Trieste: la città dove sono nata, dove non ho mai vissuto, ma che continuo testardamente a considerare mia. Se vi avvicinate abbastanza, mi riconoscerete. Se non altro, dal profumo di rose.