Lisa Corva

Commenta come:
Testo:
Anti-Spam: CAPTCHA Image
 Immagine different
Posta commento

Non possiamo resistere, senza tenerezza.

Giovedì, 2 ottobre 2014 @10:39

"La maggior parte delle persone non sa amare né lasciarsi amare, perché è vigliacca o superba, perché teme il fallimento. Si vergogna a concedersi a un’altra persona, e ancor più ad aprirsi davanti a lei, poiché teme di svelare il proprio segreto… Il triste segreto di ogni essere umano: un gran bisogno di tenerezza, senza la quale non si può resistere".
(Sándor Márai)
Tenerezza. Come sopravvivere, senza?

Mi piace molto questa frase di Sándor Márai, che è anche il mio #spillo della settimana su Gioia!. Una frase forte sulla paura di amare e la forza della tenerezza, tratta da uno dei romanzi che più mi sono piaciuti del grande scrittore ungherese del Novecento, "La donna giusta" (Adelphi). Voglia di tenerezza, certo, ancora più in queste prime giornate di ottobre. Voglia di casa e di abbracci dove abitare.
A proposito di casa… Io sono tornata da Rotterdam, e domani arriveranno le mie cronache dalle luci grigie del Nord.

Lisa Corva

Mi chiamo Lisa Corva, e questo lo sapete. Sapete anche, se siete qui, che credo nel potere delle parole. E della poesia.

Qui troverete i miei Buongiorno: da trasformare in sms, ricopiare sull’agenda, far viaggiare via web… Talismano, oroscopo, cioccolatino, schegge di luce o di consolazione: usateli come volete. Troverete anche le mie interviste, i miei articoli di moda, i miei colpi di fulmine in giro per il mondo. E, ovviamente, i miei libri.

Mi potete anche trovare (a volte) in Piazza Unità a Trieste: la città dove sono nata, dove non ho mai vissuto, ma che continuo testardamente a considerare mia. Se vi avvicinate abbastanza, mi riconoscerete. Se non altro, dal profumo di rose.