Lisa Corva

Commenta come:
Testo:
Anti-Spam: CAPTCHA Image
 Immagine different
Posta commento

Vorrei vivere una giornata in bianco e nero. 24 ore di essenziale.

Venerdì, 25 settembre 2020 @12:16

"Quanto mi piacerebbe oggi andare in giro in bianco e nero. Non assorbire colore, non esprimere colore.
Non sentirne parlare dentro di me.
Lasciarlo tutto al mondo.
Come una grande notizia dal fronte di tutti i confini".
(Tiziana Cera Rosco)
24 ore di essenziale.

Avete presente quando un’amica ti presenta una sua carissima amica, perché "vi dovete assolutamente conoscere"? Così, grazie a Isabella, ho conosciuto, a Milano, Tiziana Cera Rosco. I suoi calchi in gesso del suo corpo nudo, la sua selvaggeria contenuta, l’arte, le poesie. Il matrimonio, che è stato un’opera d’arte in sé: gli amici al Museo della Scienza e della Tecnica, l’aperitivo jazz, i discorsi, le vibrazioni. E la richiesta: non vogliamo regali, portateci ognuno il vostro libro preferito. Questa è Tiziana, a cui dico grazie per le sue parole, che ho portato in giro per 24 ore, prima di capire che era questo che mi piaceva: questo essere essenziali, quasi invisibili, in bianco e nero.

Lisa Corva

Mi chiamo Lisa Corva, e questo lo sapete. Sapete anche, se siete qui, che credo nel potere delle parole. E della poesia.

Qui troverete i miei Buongiorno: da trasformare in sms, ricopiare sull’agenda, far viaggiare via web… Talismano, oroscopo, cioccolatino, schegge di luce o di consolazione: usateli come volete. Troverete anche le mie interviste, i miei articoli di moda, i miei colpi di fulmine in giro per il mondo. E, ovviamente, i miei libri.

Mi potete anche trovare (a volte) in Piazza Unità a Trieste: la città dove sono nata, dove non ho mai vissuto, ma che continuo testardamente a considerare mia. Se vi avvicinate abbastanza, mi riconoscerete. Se non altro, dal profumo di rose.