Lisa Corva

Commenta come:
Testo:
Anti-Spam: CAPTCHA Image
 Immagine different
Posta commento

Conosci quel posto tra il sonno e il risveglio, quel posto dove puoi ancora ricordare che stavi sognando?

Venerdì, 5 aprile 2013 @10:17

"Conosci quel posto tra il sonno e il risveglio, quel posto dove puoi ancora ricordare che stavi sognando? Quello è il luogo dove ti amerò sempre. Dove ti aspetterò per sempre".

Oggi il Buongiorno viene direttamente da una favola: è Campanellino che parla a Peter Pan, in una nuvola di scintille. Ma quel luogo magico tra il sonno e il risveglio è di tutti noi: è il luogo di quello che poteva accadere e non è accaduto, di quello che forse sarà. Dei desideri sospesi.

E, come ogni venerdì, Friday Lisa: basta cliccare su Lisa globish.

20 commenti

patri fiorista | Lunedì, 8 aprile 2013 @14:13

Quì siamo allagate dall'acqua e stufe del freddoooooooo Patri

Gabriella | Lunedì, 8 aprile 2013 @12:24

certo lisa ti racconteremo! a lilabella giusy patri la fiorista che mi hanno scritto privatamente..risponderò presto! oggi a roma è una giornata allagata dal sole.buona settimana a lisa e a chiunque leggea questo bellissimo blog!

LISA | Lunedì, 8 aprile 2013 @07:50

Nuovi incontri peonia. Poi mi racconterete?

Gabriella | Domenica, 7 aprile 2013 @16:14

per Patri la fiorista. ti rispondo presto.io relativamente spesso salgo su a milano perchè mia sorella da circa 1 anno e mezzo vive lì perchè il suo compagno è siciliano ma appunto vive e lavora ormai da più di 10 anni a milano. quindi magarii ci scapperà un incontro ad abbiategrasso! scusate scusa lisa se mi sono presa troppo spazio con questa mia ricerca amiche del blog ma dopo tanto leggerle mi sono parse per lo più così carine umanamente delicate e sensibili che mi è venuto in mente di contattarle. però sto ricevendo le loro mail e così ci "parleremo" in privato. un abbraccio a tutti /e e a lisa, naturalmente!

Gabriella | Domenica, 7 aprile 2013 @13:41

per Lilabella: in questi anni di frequentazione del blog e prima quando raccoglievo i Bongiorno cartacei di lisa dall'estate 2008 - mi correggo da quanto ho detto ieri -diciamo più dal bolg ho "intercettato" delle cose tue che sono simili alle mie e che poi magari ci diremo per mail; di giusy ho captato l'autoironia e l'intelligenza, le altre 2 ragazze le "conosco" un po' meno ma di sicuro saranno carinissime; sì pure io mi sono chiesta se sto usando impropriamente lo spazio di lisa ma come contattarvi? un bacione a voi tutte "le amiche romane" e anche alle altre care persone tipo patrizia la fiorista cos' delicata e leggiadra coi suoi fiori..mi piacerebbe conoscervi tutti /e ma come si fa? per ora magari cominciamo da roma.un bacione.

? | Domenica, 7 aprile 2013 @10:37

sono tre magnifici ragazzi che ho conosciuto quando facevano le scuole secondarie

Lilabella | Domenica, 7 aprile 2013 @00:15

La no man's land cara Lisa, quel luogo di libertà che tu mi fai assoporare anche pensando ai desideri sospesi, ai non luoghi..
Gabriella ora che hai lasciato la mail e se Lisa ci scuserà, ti scriverò anche io lunedì e vediamo se la prossima volta combineremo un nuovo incontro peonia!

Gabriella | Sabato, 6 aprile 2013 @21:14

assolutamente no! ma scrivono nel blog di lisa? grazie a giusy, ti risponderò presto! e non sei una peonia appassita, ma un magnifico fiore nella sua maturità, nella sua pienezza esistenziale! baci a tutti /e e alla magnifica "padrona di casa" che dall'estate mi pare del 2009 mi allieta i giorni con le poesie i brani letterari, i suoi acuti pensieri.

\'? | Sabato, 6 aprile 2013 @17:30

per gabriella : conosci paolo , enrico, federico ? i

lucy | Sabato, 6 aprile 2013 @12:08

si...il fatto è che nel sogno desidero sempre la stessa cosa..s avveri..buon week a te lisa.

Gabriella | Venerdì, 5 aprile 2013 @22:54

non so se è il luogo giusto per farlo..ho letto di amiche romane che si vedono dopo essersi conosciute sul blog..lilabella, giusy stefania e perdonatemi se ne dimentico qualcuna..io amo la poesia e le cose belle e oneste; amo tanto la poesia anche se come disse una volta lisa non sono monomaniaca. amo anche e soprattutto la poesia dell'esistenza l'umanità e l'autenticità. posso unirmi qualche volta a voi? vi lascio mia mail se volete contattarmi. io vi risponderò volentieri.scusa lisa se adopero questo tuo spazio forse in modo inopportuno ma non ho altro modo per contattare le amiche romane. un bacio a tutti/e. mia email è: gabriellatoro@virgilio.it

seabit59 | Venerdì, 5 aprile 2013 @15:15

Ho conosciuto e letto "Il giunco mormorante" grazie a te e l'ho apprezzato e interiorizzato ma oggi mi chiedo se sarebbe stato meglio non sapere della no man's land e non scoperchiare questo vaso di Pandora.

Francescasièsposata | Venerdì, 5 aprile 2013 @14:43

I desideri sospesi... Non so come fai, cara Lisa, ma hai sempre l'aforisma giusto per i pensieri che mi ronzano in testa!!! ;-)

Laura | Venerdì, 5 aprile 2013 @13:58

Ho letto "Il giunco mormorante", bellissimo, ma se devo essere sincera mi aspettavo un finale diverso. Due anime che si rincontrano, che si riconoscono e che hanno lasciato qualcosa in sospeso, forse dovrebbero stare insieme, o forse sono io che sono troppo romantica.

Giusy | Venerdì, 5 aprile 2013 @13:23

Stefania c.s.d.r. Ci sto!
Mi piace tanto il post di oggi e prima di aver letto il commento di Lisa, ho subito pensato all'isola-che-non-c'è

Hermione | Venerdì, 5 aprile 2013 @12:29

Adoro ricordare questa frase! Buongiorno Lisa

Stefania che scrive da Roma | Venerdì, 5 aprile 2013 @11:29

http://arteventi.wordpress.com/2013/04/05/desideri-sognati-omaggio-a-picasso/
A proposito direi no?.... per le amiche di Roma, se vi va andiamo insieme! ciao Lisa!!!

Valentina | Venerdì, 5 aprile 2013 @10:55

Forse nei 'non luoghi' vive la parte più vera di noi

LISA | Venerdì, 5 aprile 2013 @10:47

Sono d'accordo, Valentina: è una "no man's land", come quella della Berberova (qualcuno qui sul blog ha letto "Il giunco mormorante", Adelphi?). E' il luogo dei desideri sospesi, come quelli del mio romanzo. Un non-luogo.

Valentina | Venerdì, 5 aprile 2013 @10:39

Grazie Lisa, se riesco a trovare il libro nel pomeriggio lo leggo a scuola, oppure, come al solito , la racconto a modo mio. È un po' una 'no man's land' anche il luogo tra il sonno e il risveglio. Buona giornata a tutte!

Lisa Corva

Mi chiamo Lisa Corva, e questo lo sapete. Sapete anche, se siete qui, che credo nel potere delle parole. E della poesia.

Qui troverete i miei Buongiorno: da trasformare in sms, ricopiare sull’agenda, far viaggiare via web… Talismano, oroscopo, cioccolatino, schegge di luce o di consolazione: usateli come volete. Troverete anche le mie interviste, i miei articoli di moda, i miei colpi di fulmine in giro per il mondo. E, ovviamente, i miei libri.

Mi potete anche trovare (a volte) in Piazza Unità a Trieste: la città dove sono nata, dove non ho mai vissuto, ma che continuo testardamente a considerare mia. Se vi avvicinate abbastanza, mi riconoscerete. Se non altro, dal profumo di rose.