Lisa Corva

Commenta come:
Testo:
Anti-Spam: CAPTCHA Image
 Immagine different
Posta commento

Tentativi di botanica degli affetti.

Giovedì, 11 aprile 2013 @08:57

Tentativi di botanica degli affetti.
(Beatrice Masini)
Tentativi di coltivare il tuo amore per me.

Il Buongiorno di oggi in realtà è un titolo, di un romanzo uscito per Bompiani. Ho intervistato l'autrice, Beatrice Masini, per il mio pezzo sui fiori che è in edicola su Elle Decor di questo mese. Fiori: fiori sui tappeti, nelle installazioni d'arte, nei giardini, sugli abiti... Flower power.

- Bella l'idea della protagonista del suo romanzo, Bianca, un'acquarellista di primo Ottocento che deve ritrarre, stagione dopo stagione, il giardino di uno scrittore. So che per la villa e il giardino si è ispirata alla casa di Manzoni; per la pittrice a chi ha pensato, da chi è stata ispirata?
Ho pensato alle Women of Flowers, le donne che in età vittoriana dipingevano e ritraevano fiori, spesso usando uno pseudonimo maschile per poter lavorare, senza ricevere riconoscimenti. Un po' per vendicarle, la mia Bianca invece è una donna che vede rriconosciuto il suo talento fin da subito e ne fa uso per mantenersi: è sola al mondo ma sa fare bene una cosa rara.
- Tentativi di botanica degli affetti. Titolo bello ed enigmatico. Ce lo vuole spiegare?
Tanto la botanica è rassicurante nel definire fiori e piante, tanto l'animo umano - e quello di Bianca soprattutto - è confuso davanti ai sentimenti delle persone: e lei ha la pretesa di capire che cosa provano gli altri quando non sa nemmeno comprendere ciò che succede nel suo cuore. Di qui una serie di complicazioni e di guai.
- Fiori, e perché non possiamo farne a meno. Perché, ogni primavera, ci stregano? Perché, secondo lei, basta un fiore o un giardino per farci felici, soprattutto se abitiamo in città, dove i fiori sono così pochi?
Perché fiori e giardini ci chiedono di essere il meglio di noi: pazienti, attenti, gentili.

1 commento

Giusy | Giovedì, 11 aprile 2013 @13:20

ho sempre praticato la "botanica degli affetti" le amicizie vanno coltivate, i rapporti madre-figli e tra coniugi hanno bisogno di..."concime" e a volte di anticrittogamici...quindi, pazienza e attenzione...

Lisa Corva

Mi chiamo Lisa Corva, e questo lo sapete. Sapete anche, se siete qui, che credo nel potere delle parole. E della poesia.

Qui troverete i miei Buongiorno: da trasformare in sms, ricopiare sull’agenda, far viaggiare via web… Talismano, oroscopo, cioccolatino, schegge di luce o di consolazione: usateli come volete. Troverete anche le mie interviste, i miei articoli di moda, i miei colpi di fulmine in giro per il mondo. E, ovviamente, i miei libri.

Mi potete anche trovare (a volte) in Piazza Unità a Trieste: la città dove sono nata, dove non ho mai vissuto, ma che continuo testardamente a considerare mia. Se vi avvicinate abbastanza, mi riconoscerete. Se non altro, dal profumo di rose.