Lisa Corva

Commenta come:
Testo:
Anti-Spam: CAPTCHA Image
 Immagine different
Posta commento

Il primo caffè del mattino. Sospesa felicità.

Giovedì, 11 luglio 2013 @08:58

"Avevi l’abitudine di andare ogni mattina a spiare l’arrivo della luce in giardino. Con in mano la prima tazza di caffè, coglievi la fortuna di esistere, di risvegliarti con la natura qui, in questo angolo del pianeta, di rianimarti e di toccare terra, prima di affrontare lo sforzo di vivere… Respiri avidamente il giorno nuovo, inedito, e capisci che questo, niente più di questo rappresenta ancora la felicità: bere l’aria scura".
(Colette Nys-Mazure)
Il primo caffè del mattino. Sospesa felicità.

Questo è il mio nuovo #spillo su Gioia: frasi di una poetessa belga, nata nel 1939.

12 commenti

Diego Galdino | Domenica, 14 luglio 2013 @11:59

E' incredibile ho pubblicato per la Sperling un romanzo dal titolo Il primo caffè del mattino ed ignoravo l'esistenza di questi versi...Una vera vergogna, grazie per aver contribuito a rimediare a questa mancanza... :-)

? | Venerdì, 12 luglio 2013 @07:35

buongiorno Lisa ,ci aspettiamo un pensiero che non ci faccia pensare troppo ....

Lilabella | Giovedì, 11 luglio 2013 @21:57

Era impossibile che io non cogliessi la perfetta semplicità ed armonia di queste parole. Io che prendo all'incirca quattro caffè al giorno, che amo sentire l'odore del caffè salire per la cucina, che amo condividere con le mie amiche il caffè delle nove. Eh già.. sospesa, intensa, felicità! Un sorriso serale al salotto verde.

claudia mdg | Giovedì, 11 luglio 2013 @16:10

Sì, ti devo un caffè! Ho letto la spiegazione, un po' complicata, e devo dire che è una curiosità di cui non avevo mai sentito parlare.

? | Giovedì, 11 luglio 2013 @15:52

trovato!!!!!! cerca ANCONA mi devi un caffè !

claudia mdg | Giovedì, 11 luglio 2013 @15:52

Ciao punto interrogativo, vado al mare in Abruzzo, da lì il sole lo vedo sorgere soltanto, ma adesso farò più attenzione la sera, non si sa mai... scherzavo! Buone vacanze

? | Giovedì, 11 luglio 2013 @15:41

ti giuro che è così se potessi ti manderei foto ..... mi è piaciuta la tua battuta ora cerco sul blog per vedere se trovo qualcosa che ti convinca ciao tu dove vai in vacanza ?

claudia mdg | Giovedì, 11 luglio 2013 @15:18

Per ? : l'idea che dalla stessa spiaggia vedi il sole sorgere e tramontare mi inquieta un po': che ci metti nel caffé la sera?

? | Giovedì, 11 luglio 2013 @13:55

in vacanza il primo caffè in spiaggia con il sole che sorge , l'ultimo sempre in spiaggia con il sole che tramonta nelle marche il sole nasce e tramonta sul mare ...niente di più bello ... buone vacanze

carla | Giovedì, 11 luglio 2013 @12:11

E' proprio ciò che accadrà tra qualche giorno quando sarò finalmente in vacanza!

? | Giovedì, 11 luglio 2013 @10:24

sul terrazzo ,ogni mattina ,in totale solitudine e ogni mattina la sorpresa,di una nuova foglia o di un nuovo fiore ....poi i profumi del caffè si mescolano ed è buongiorno per tutti ...

annetta | Giovedì, 11 luglio 2013 @10:13

Con in mano il secondo caffè del mattino: condivido! Il primo è il più bello e più intimo, guai a chi parla, guai a chi disturba. Il primo caffè del mattino non va condiviso, ci si alza in silenzio, si mette su la moka e si attende nel silenzio il suo familiare borbottio-profumo-richiamo, guardando fuori dalla finestra "cogliendo la fortuna di esistere, di risvegliarsi...". Perfetta descrizione di ciò che provo ogni mattina.

Lisa Corva

Mi chiamo Lisa Corva, e questo lo sapete. Sapete anche, se siete qui, che credo nel potere delle parole. E della poesia.

Qui troverete i miei Buongiorno: da trasformare in sms, ricopiare sull’agenda, far viaggiare via web… Talismano, oroscopo, cioccolatino, schegge di luce o di consolazione: usateli come volete. Troverete anche le mie interviste, i miei articoli di moda, i miei colpi di fulmine in giro per il mondo. E, ovviamente, i miei libri.

Mi potete anche trovare (a volte) in Piazza Unità a Trieste: la città dove sono nata, dove non ho mai vissuto, ma che continuo testardamente a considerare mia. Se vi avvicinate abbastanza, mi riconoscerete. Se non altro, dal profumo di rose.