Lisa Corva

Commenta come:
Testo:
Anti-Spam: CAPTCHA Image
 Immagine different
Posta commento

Le mele che maturano nel buio. E tutto quello che accade, quando hai gli occhi chiusi.

Venerdì, 12 luglio 2013 @08:10

"Un quartiere,
all’imbrunire.
Le cose si preparano
a succedere
lontano dagli occhi.
Stelle e falene.
E bucce che pendono dai frutti.
Ma non ancora.

Un albero è nero.
Una finestra è gialla come il burro.
Una donna si china a prendere una bimba
che le è corsa tra le braccia
in questo momento.

Le stelle salgono in cielo.
Le falene sfarfallano.
Le mele maturano al buio."
(Eavan Boland)
Le mele che maturano nel buio. E tutto quello che accade, quando hai gli occhi chiusi.

Il Buongiorno di oggi è di una poetessa irlandese, tratto dalla sua raccolta "Tempo e violenza", Le Lettere. Cliccate sul suo nome per vedere gli altri versi che lo ho sfilato. E, come ogni venerdì, Friday Lisa: le parole di oggi in lingua originale.

4 commenti

LISA | Domenica, 14 luglio 2013 @08:45

Marta, molto interessante un documentario sulle città di confine. I confini, uno dei miei temi preferiti. Magari, se sei ancora a Trieste o se torni, ci incontreremo o sfioreremo, in Piazza Unità, che segna un altro confine, quello tra città e mare.

Lilabella | Sabato, 13 luglio 2013 @16:47

L'intimità di questa poesia, in particolare la scena della donna che abbraccia la bimba mi fa ricordare la bellezza della notte, dell'immaginare. Le stelle che salgono e creano magia, le falene, le mele che maturano al buio e tutto quello che si può immaginare ad occhi chiusi. Un saluto a te, Lisa, ed al salotto verde.
@ Marta: che bello quello che hai descritto.

? | Venerdì, 12 luglio 2013 @11:50

è piacevole questo momento della giornata ,questa ora indecisa tra il giorno e la sera ,questa semplicità di vita domestica ,la finestra gialla che prolunga la luce del sole ,le mele che profumano le notti ,magari tutte in fila messe a maturare sopra la credenza ,come ancora fanno i nostri contadini .

Marta | Venerdì, 12 luglio 2013 @09:26

Buongiorno Lisa, buongiorno a tutti, di ho dormito al Greif per lavoro, sto curando le ambientazioni per un (speriamo) documentario importanti sulle città di confine ma la logistica è complicata, Trieste è una città dove mi è piaciuto essere sola, camminare guardando il mare, mi ha donato sensazioni simili a Venezia di mattino presto, quando tutto sembra irreale perchè avvolto dal silenzio e possibile per se stessi.

Lisa Corva

Mi chiamo Lisa Corva, e questo lo sapete. Sapete anche, se siete qui, che credo nel potere delle parole. E della poesia.

Qui troverete i miei Buongiorno: da trasformare in sms, ricopiare sull’agenda, far viaggiare via web… Talismano, oroscopo, cioccolatino, schegge di luce o di consolazione: usateli come volete. Troverete anche le mie interviste, i miei articoli di moda, i miei colpi di fulmine in giro per il mondo. E, ovviamente, i miei libri.

Mi potete anche trovare (a volte) in Piazza Unità a Trieste: la città dove sono nata, dove non ho mai vissuto, ma che continuo testardamente a considerare mia. Se vi avvicinate abbastanza, mi riconoscerete. Se non altro, dal profumo di rose.