Lisa Corva

Commenta come:
Testo:
Anti-Spam: CAPTCHA Image
 Immagine different
Posta commento

Le rose arrugginite dell’autunno. Una è per Mr Darcy. (E una domanda: Helen Fielding, perché l’hai fatto?)

Giovedì, 3 ottobre 2013 @09:53

"Le rose arrugginite dell’autunno
osservano lo spazio bianco dalla pioggia –
la pioggia cuce il cielo alla terra
con mille brividi e punti."
(Maria Pawlikowska)
Come sono belle, anche se arrugginite, le rose dell’autunno. Come si abbandonano, nei giardini, alla pioggia. Regalati delle rose, oggi. Solo per te.

I versi di oggi, di una poetessa polacca, sono anche il mio #spillo su Gioia!

Niente rose per Helen Fielding, non dopo quello che ha combinato: proprio lei, la creatrice di Bridget Jones, che ci ha fatto ridere e sognare e innamorarci tutte di Mr Darcy (forse perché nel film tratto dai romanzi, ricordate?, era Colin Firth, molto Jane Austen-style), ora torna con un nuovo libro. Si intitola "Mad about the boy", e la protagonista è ancora Bridget, stavolta mamma di due bambini e… vedova! Che si innamora di un toy boy, un ragazzo più giovane di lei. Allora, cara Helen, capisco ma non troppo. Bridget ti ha regalato il successo, i soldi, in qualche modo anche l’amore (la Fielding, che ora ha 55 anni, quasi come la sua eroina, si è sposata last minute e ha avuto due figli). Certo, ti sei anche separata; ma per vendetta dovevi proprio uccidere Mr Darcy? Questo, mi dispiace, non si fa. #boycott #helenfielding E comunque, sappilo, per noi Mr Darcy non morirà mai.

9 commenti

Gabriella | Venerdì, 4 ottobre 2013 @11:48

Lisa grazie.,quell'antologia ce l'ho ma sono stata corriva su alcune autrici che meritavano invece la mia attenzione.meno male che ci sei tu, attenta lettrice ( e brava scrittrice).

LISA | Venerdì, 4 ottobre 2013 @09:08

Gabriella: la poesia di Maria Pawlikowska è tratta da "L’altro sguardo- Antologia delle poetesse del ‘900", Mondadori.

Gabriella | Venerdì, 4 ottobre 2013 @03:37

ora tarda. volevo dirti lisa che mi è piaciuta tanto l'immagine delle rose arrugginite dell'autunno. dove posso trovare questa poesia?, grazie per farmi conoscere autori per me sconosciuti come la polacca maria pawlikiwska. io sono troppo concentrata sulla poesia italiana e fa bene aprire i propri orizzonti. vista l'ora della notte buongiorno a tutti voi che magari ora state dormendo!

Lilabella | Giovedì, 3 ottobre 2013 @16:31

Mi sembra di sentire il profumo di queste rose arrugginite, il profumo dell'autunno.
Per quanto riguarda Colin Firth hai ragione, non si tocca!
Un sorriso al salotto verde.

LISA | Giovedì, 3 ottobre 2013 @15:06

Livia Giuggioli è bella e brava. E si batte per una moda eco-sostenibile ed etica. Come l'abito che aveva indossato per la notte degli Oscar in cui suo marito ha vinto per "Il discorso del re": era stato confezionato con 11 vestiti vintage o semplicemente vecchi, trovati nei negozi di seconda mano o di "charity" di cui è piena l’Inghilterra. Ma attenzione: erano tutti abiti della stessa epoca del film, tra le due guerre mondiali. Risultato: un vaporoso vestito color cipria, lungo, con un corsetto. Lei la chiama "green carpet challenge". Riuso chic!

LISA | Giovedì, 3 ottobre 2013 @15:00

Ahimè, Valentina, è sicuramente morto. Il libro esce anche in Italia (per Rizzoli) il 10 ottobre e io sono già #save #mrdarcy

Gabrieela | Giovedì, 3 ottobre 2013 @14:34

e pensare che un'amica strettissima di mia sorella ha come amica del cuore livia giuggioli, la moglie di colin firth. lui ha detto che ha imparato l'italiano peer amore di lei..2 bimbi..tanto amore..che romantico coniugale come scrivi tu, lisa.

Valentina | Giovedì, 3 ottobre 2013 @12:51

Ah Colin Firth! Che occhi! Sguardo dolce e sexy. No!!! Perché? Povero mr Darcy, dove lo ritrova uno che le dice mi piaci così come sei, che cucina con lei le uova per salvarle la cena, che prende a pugni Daniel Cleaver...e no!!! Mr Darcy non può morire!!!

Susy Anne | Giovedì, 3 ottobre 2013 @10:39

Ciao Lisa! Hai pienamente ragione, che delusione questo cambio di rotta.. Mr.Darcy non si tocca!.. :(

Lisa Corva

Mi chiamo Lisa Corva, e questo lo sapete. Sapete anche, se siete qui, che credo nel potere delle parole. E della poesia.

Qui troverete i miei Buongiorno: da trasformare in sms, ricopiare sull’agenda, far viaggiare via web… Talismano, oroscopo, cioccolatino, schegge di luce o di consolazione: usateli come volete. Troverete anche le mie interviste, i miei articoli di moda, i miei colpi di fulmine in giro per il mondo. E, ovviamente, i miei libri.

Mi potete anche trovare (a volte) in Piazza Unità a Trieste: la città dove sono nata, dove non ho mai vissuto, ma che continuo testardamente a considerare mia. Se vi avvicinate abbastanza, mi riconoscerete. Se non altro, dal profumo di rose.