Lisa Corva

Commenta come:
Testo:
Anti-Spam: CAPTCHA Image
 Immagine different
Posta commento

Sugli alberi spuntano le foglie, come qualcosa che sta per essere detto.

Venerdì, 28 marzo 2014 @08:16

"Sugli alberi spuntano le foglie
come qualcosa che sta per essere detto;
i germogli freschi si allentano e si distendono
in una verdezza simile al dolore"
(Philip Larkin)
Incerta, tenace primavera. A volte anche sbocciare è una fatica.

Il Buongiorno di oggi, del poeta inglese Philip Larkin, è tratto da "Finestre alte" (Einaudi). Larkin, un poeta non facile, quasi un poeta tweed, con una nota di cinismo e di malinconia anni Sessanta (il periodo in cui scrisse); un poeta che ho conosciuto obliquamente, perché fu grande amico e sostenitore di una delle mie amate scrittrici inglesi, Barbara Pym. Di nuovo, Inghilterra anni Cinquanta e Sessanta. Di lì viene forse la fredda ma tenace primavera della poesia che trovate, come ogni venerdì, in originale: Friday Lisa.

11 commenti

lijuba | Lunedì, 7 aprile 2014 @18:49

che emozione....ricordare che abbiamo una passione inglese in comune...barbara Pym.

Anais | Giovedì, 3 aprile 2014 @11:14


E in un attimo, arrivano i fiori di marzo evanescenti,
che alitano la loro dolcezza per il tempo di un istante.
Raccolgono dai raggi tiepidi l'emozione per poi rigettarla a terra,
come fai tu con la mia memoria, la vivi per imprimerla dentro
e poi la sputi su un asfalto ancora gelido.
Attraversando quelle vie, calpesti quel sussulto di vita
che per così poco tempo ha convissuto con te, surclassato da un verde di foglie ben più durature

Il mio personale contributo a una primavera che nasce. Grazie Lisa per le tue bellissime perle di ogni giorno!

LISA | Domenica, 30 marzo 2014 @15:41

Fiori da est, anche da parte mia!

claudia mdg | Sabato, 29 marzo 2014 @23:29

Grazie ragazze, mai ricevuti così tanti fiori per il mio compleanno!

patri fiorista | Sabato, 29 marzo 2014 @19:09

Un augurio fiorito a Claudia e mazzo di mughetti. Un abbraccio Patri

Lilabella | Sabato, 29 marzo 2014 @17:31

Cara Lisa, bellissima questa poesia di Larkin, entra dentro, scava.
Mi unisco a Giusy nell'offrire narcisi alla mia amica Claudia mdg per tutte le primavere che ha compiuto e per l'amore che dona a chi le è vicino.
Fra l'altro i narcisi gialli furono il mio primo regalo per conquistare il mio ex. Fecero molto effetto allora, ma questa è un'altra storia.
Un sorriso a te e al salotto verde.

Giusy | Sabato, 29 marzo 2014 @14:11

Siccome mi applico per non farmi mancare niente (in tutti i sensi) sono andata a cercare i daffodils che ho proposto di offrire a Claudia: "...fluttering and dancing in the breeze..."

Giusy | Sabato, 29 marzo 2014 @09:43

...allora regaliamone un po' a Claudia mamma del Gladiatore...oggi è il suo compleanno! E' sempre bello leggerla qui...ancor meglio è conoscerla e ascoltarla "dal vivo

LISA | Venerdì, 28 marzo 2014 @20:16

Alessandra R., posso dire che la primavera in Inghilterra, i narcisi - ovvero i daffodils, quelli di Wordsworth - è davvero uno spettacolo?

Lucia | Venerdì, 28 marzo 2014 @10:12

Grazie Lisa, le parole di Larkin, e le tue, sono diventate un post sul mio diario

Alessandra R. | Venerdì, 28 marzo 2014 @09:59

Inglese come la primavera il cui ricordo brilla ancora fresca nei miei occhi, come un preciso obiettivo che hanno immortalato distese di narcisi gialli ma altrettanto alberi non ancora spudoratamente verdi. Questa primavera che arriva, avanza ma lentamente. Come quelle parole, è vero, vorremmo fossero a noi svelate. Bellissima questa poesia, esclamo. Perchè è vero, la primavera, dopo il letargo, sembra essere il messaggero di liete novelle che sempre ci si aspetta di ricevere, anche se non le aspettiamo. Se sbocciare, se un qualcosa che deve essere quindi detto, sarà lento nel suo progredire, "pretendo" però un'esplosione di verde lussureggiante e le più belle parole, qualunque sia la fonte, magari da un altrove lontano. Buon Buongiorno_del_venerdì.

Lisa Corva

Mi chiamo Lisa Corva, e questo lo sapete. Sapete anche, se siete qui, che credo nel potere delle parole. E della poesia.

Qui troverete i miei Buongiorno: da trasformare in sms, ricopiare sull’agenda, far viaggiare via web… Talismano, oroscopo, cioccolatino, schegge di luce o di consolazione: usateli come volete. Troverete anche le mie interviste, i miei articoli di moda, i miei colpi di fulmine in giro per il mondo. E, ovviamente, i miei libri.

Mi potete anche trovare (a volte) in Piazza Unità a Trieste: la città dove sono nata, dove non ho mai vissuto, ma che continuo testardamente a considerare mia. Se vi avvicinate abbastanza, mi riconoscerete. Se non altro, dal profumo di rose.