Lisa Corva

Commenta come:
Testo:
Anti-Spam: CAPTCHA Image
 Immagine different
Posta commento

Quel desiderio struggente di amare, e di essere amati.

Mercoledì, 2 aprile 2014 @10:43

"Lei non era per niente stupita. Quella capacità di amare l’aveva sempre avuta dentro, in attesa. Finalmente era stata trovata e usata".
(Margaret Forster)
Quegli anni di attesa. Quel desiderio struggente di amare, e di essere amati.


Il Buongiorno di oggi è tratto da un libro ritrovato: nella pila abbandonata di "libri che aspettano", qualche mese fa, ho trovato una copia già un po’ polverosa di "Lasciando il mondo fuori" (La Tartaruga), scritto nel 2006 dall’inglese Margaret Forster, e tradotto nel 2011. E’ la storia di un quadro, dipinto da una donna all’inizio del Novecento; e delle sei donne, nel tempo, che l’hanno avuto per le mani, appeso in camera, studiato, "interrogato", amato. La storia degli oggetti e di come ci parlano. Bello.

6 commenti

Anonimo | Venerdì, 4 aprile 2014 @14:14

Sì!!! cancelliamo l'ultima vocale? mi è scappata sulla tastiera!!!

Giusy | Venerdì, 4 aprile 2014 @14:12

Cara Francesca sono andata a ripescare Satie, in particolare la Gymnopedie (il titolo non è a caso) Vero! dimensione di calma assoluta, come l'hai ben definita. Mercie bien...

Giusy | Mercoledì, 2 aprile 2014 @14:25

Botta e risposta...pura invadenza! sì che conosco Satie ma lo trascuro. Mi sa che andrò a rispolverarlo. Tanto lo straccetto in mano ce l'ho...per tutte le evenienze. Ciao. Vado a spolverare.

Francescasièsposata | Mercoledì, 2 aprile 2014 @14:17

Ciao Giusy, in effetti io ho praticato yoga (quanto mi manca) e se non canto appassisco... Questo Mr Vertigo è un libro di Paul Auster che ha consigliato Neri Marcorè in un blog di libri... Non l'ho letto ma questa citazione mi sembrava stesse a pennello con quella di Lisa... Quando puoi amare ed essere amato, non ti sembra forse di volare? ;-) Io elimino ogni tensione quando canto o quando lavoro sulla musica... Conosci Erik Satie - Gymnopedie No.3 (Orchestrated by Debussy)? E' una musica che mi porta in una dimensione di calma assoluta!!!

Giusy | Mercoledì, 2 aprile 2014 @14:03

Bello, Francesca, mi sembra un misto di Yoga e musica. Tu che viaggi col pentagramma sotto il braccio e nel cuore mi hai offerto l'occasione di saperne di più di questo Mr.Vertigo che non è musicista, vero?
Quando ascolto Mozart (e altri) elimino anch'io ogni tensione. ma non svaporo (magari potessi!!!)

Francescasièsposata | Mercoledì, 2 aprile 2014 @12:17

Bisogna lasciarsi svaporare. Eliminate ogni tensione muscolare, concentratevi sul respiro fino a sentire l’anima che esce dal corpo, e infine chiudete gli occhi. È così che si fa. Il vuoto che vi si crea dentro il corpo si fa più leggero dell’aria che vi circonda. A poco a poco, pesate meno di nulla. Chiudete gli occhi; allargate le braccia e lasciatevi svaporare. A quel punto, poco alla volta, vi solleverete da terra. Ecco, così. Paul Auster – Mr Vertigo

Lisa Corva

Mi chiamo Lisa Corva, e questo lo sapete. Sapete anche, se siete qui, che credo nel potere delle parole. E della poesia.

Qui troverete i miei Buongiorno: da trasformare in sms, ricopiare sull’agenda, far viaggiare via web… Talismano, oroscopo, cioccolatino, schegge di luce o di consolazione: usateli come volete. Troverete anche le mie interviste, i miei articoli di moda, i miei colpi di fulmine in giro per il mondo. E, ovviamente, i miei libri.

Mi potete anche trovare (a volte) in Piazza Unità a Trieste: la città dove sono nata, dove non ho mai vissuto, ma che continuo testardamente a considerare mia. Se vi avvicinate abbastanza, mi riconoscerete. Se non altro, dal profumo di rose.