Lisa Corva

Commenta come:
Testo:
Anti-Spam: CAPTCHA Image
 Immagine different
Posta commento

A proposito di Glam Cheap, di cappuccini perfetti, di eurostress, e della nuova Milano.

Lunedì, 7 aprile 2014 @07:36

"Confesso che l’idea del festeggiamento con cappuccio e brioche è, più che altro, per tirare su me. Volevo una scusa per ritornare da Princi, la panetteria-pasticceria più chic del quartiere. Anzi, di tutta Milano. Un mio vecchio amore. Aperta sempre, anche di notte, sette giorni alla settimana; i panettieri in vetrina che tagliano artisticamente strudel e focacce e poi, dentro, il lungo bancone che sembra quello d’una boutique d’alta moda… Ci passo davanti da mesi senza avere il coraggio di entrare. E dire che, una volta, praticamente vivevo qui.
Entro baldanzosa dicendo: offro io. E’ una sorpresa. Userò i 10 euro e 25 centesimi che ho trovato rovistando in casa e non intaccheremo i 999 euro sul conto. Mi sembra davvero di buon augurio (a cosa mi aggrappo, ormai)."

Riconoscete questa pagina? E’ tratta da "Glam Cheap" (Sonzogno), il mio secondo romanzo, uscito nel 2007: la storia di Stella, la Ragazza dallo Sguardo Prezzante, e di "una vita in offerta speciale". A Princi sono molto affezionata, perché anch’io, come Stella, abitavo lì accanto. Per questo ero lì qualche settimana fa, quando ha riaperto, dopo una ristrutturazione, ancora più glam: sempre lì, in piazza XXV Aprile, proprio davanti a Eataly, ovvero l’ex Teatro Smeraldo ora trasformato nel tempio del cibo italiano. Il tutto in una Milano che sta cambiando a velocità vertiginosa.
Per scoprirla, per avere gli indirizzi giusti, Lisa-sperimentati, comprate Gioia questa settimana: troverete la mia piccola guida a Milano Design e il nuovo food district di Porta Nuova, dal cappuccino del mattino al cocktail after-hours. Due pagine da strappare e conservare.
E ricordatevi che a Milano ci sarò anch’io: il 12 alle 12, a Milano Vintage Week, http://www.milanovintageweek.com/it/ , per parlare di vita segreta degli abliti e guardaroba sentimentale. E’ il primo appuntamento a Milano con una mostra mercato del miglior vintage da tutta Italia: vi aspetto!

0 commenti

Lisa Corva

Mi chiamo Lisa Corva, e questo lo sapete. Sapete anche, se siete qui, che credo nel potere delle parole. E della poesia.

Qui troverete i miei Buongiorno: da trasformare in sms, ricopiare sull’agenda, far viaggiare via web… Talismano, oroscopo, cioccolatino, schegge di luce o di consolazione: usateli come volete. Troverete anche le mie interviste, i miei articoli di moda, i miei colpi di fulmine in giro per il mondo. E, ovviamente, i miei libri.

Mi potete anche trovare (a volte) in Piazza Unità a Trieste: la città dove sono nata, dove non ho mai vissuto, ma che continuo testardamente a considerare mia. Se vi avvicinate abbastanza, mi riconoscerete. Se non altro, dal profumo di rose.