Lisa Corva

Commenta come:
Testo:
Anti-Spam: CAPTCHA Image
 Immagine different
Posta commento

Chi non è mai, almeno un poco, polvere, patria, silente serata di primavera?

Giovedì, 10 aprile 2014 @08:55

"Chi non è mai, almeno un poco, polvere, patria, silente serata di primavera?"
(Boris Pasternak)
Così, stasera, lasciati avvolgere – dolcemente - dalla primavera.

Forse già le conoscete, queste parole del poeta russo Pasternak. Ma mi piacciono così tanto che le ho scelte come spillo della settimana su Gioia, in edicola da oggi. Per queste sere di primavera, in cui cammino per le vie di Milano, i glicini in fiore, l’aria dolce di aprile.

2 commenti

Lilabella | Venerdì, 11 aprile 2014 @21:28

Mi ricordo in effetti di questa frase del poeta russo. Mi lascerò avvolgere allora dalla primavera dolce Lisa anche se il cuore, per il momento, ha cessato di battere per amore (in realtà un vero nuovo amore non c'è mai stato).
Spero in nuovi giorni!

Monique | Giovedì, 10 aprile 2014 @10:04

e il mare in lontananza...

Gabbiani

Non so dove i gabbiani abbiano il nido,
ove trovino pace.
Io son come loro,
in perpetuo volo.
La vita la sfioro
com'essi l'acqua ad acciuffare il cibo.
E come forse anch'essi amo la quiete,
la gran quiete marina,
ma il mio destino è vivere
balenando in burrasca.

Vincenzo Cardarelli

Lisa Corva

Mi chiamo Lisa Corva, e questo lo sapete. Sapete anche, se siete qui, che credo nel potere delle parole. E della poesia.

Qui troverete i miei Buongiorno: da trasformare in sms, ricopiare sull’agenda, far viaggiare via web… Talismano, oroscopo, cioccolatino, schegge di luce o di consolazione: usateli come volete. Troverete anche le mie interviste, i miei articoli di moda, i miei colpi di fulmine in giro per il mondo. E, ovviamente, i miei libri.

Mi potete anche trovare (a volte) in Piazza Unità a Trieste: la città dove sono nata, dove non ho mai vissuto, ma che continuo testardamente a considerare mia. Se vi avvicinate abbastanza, mi riconoscerete. Se non altro, dal profumo di rose.