Lisa Corva

Commenta come:
Testo:
Anti-Spam: CAPTCHA Image
 Immagine different
Posta commento

Può essere una città, un colore, un’ora del giorno. Il chiodo su cui il tuo destino tende a impigliarsi e strapparsi.

Mercoledì, 11 giugno 2014 @08:59

"Può essere una città, un colore, un’ora del giorno. Il chiodo su cui il tuo destino tende a impigliarsi e strapparsi."
(Donna Tartt)
La vita è fatta di strappi. A volte, di rammendi.

Il Buongiorno di oggi è tratto dal romanzo che ha vinto il Pulitzer quest’anno: "Il cardellino", di Donna Tartt, Rizzoli (traduzione di Mirko Zilahi de’ Gyurgyokai). Cominciato con molta perplessità (non solo per la mole, quasi 900 pagine; ma anche per il titolo, che in inglese è bellissimo, The Goldfinch, ma in italiano ha un che di ridicolo), e finito con molta commozione. Di cosa parla? Di un cardellino innanzitutto; un piccolo quadro, che è il nucleo di tutto il romanzo (un quadro che esiste davvero, dipinto da Carel Fabritius nel 1654 a Delft). Parla di un attentato a Manhattan in un museo, di un ragazzino che rimane senza madre, della difficoltà di crescere, di fidarsi e affidarsi, di amare. E della potenza quasi magica, salvifica, dell’arte: fosse anche solo un quadro.

5 commenti

LISA | Mercoledì, 11 giugno 2014 @14:12

Monique. Sì. E quelle parole di Leonard Cohen - There's a crack in everything.That's how the light gets in - sono tra le poche che ho sforbiciato a una canzone...

LISA | Mercoledì, 11 giugno 2014 @14:10

Alessandra R. ovvero colei che ha letto e regalato Il giunco mormorante della Berberova di cui abbiamo parlato sul blog, qual è l'ultimo libro che hai letto? Comunque io sono nel mood Amica geniale, non riesco a togliermelo dalla testa...

Carla | Mercoledì, 11 giugno 2014 @10:35

L'arte é veramente salvifica: a me spesso che i miei alunni più sgarrupati di fronte a un quadro,ad una musica ad una parola rimangano incantati.Magari non sanno spiegare il perché, ma ti guardano meravigliati e dicono"Ma é bello,però!"

Alessandra R. | Mercoledì, 11 giugno 2014 @10:33

Oggi il tuo buongiorno mi sembra cucito addosso. E poi appesa a quelo stesso chiodo in cui il destino sembra tentennare. Comunque o appena terminato il mio ultimo libro e ora sono in quella fase di stand-by in cui devo capire quale libro scegliere, ovviamente anche i tuoi nella reading wish list... mumble mumble

Monique | Mercoledì, 11 giugno 2014 @10:27

"C'è una crepa in ogni cosa. Ed è da lì che entra la luce" (L. Cohen), vero Lisa?
Uno dei tuoi passati Buongiorno che mi piace appuntare come una spiga di grano fra i capelli...

Lisa Corva

Mi chiamo Lisa Corva, e questo lo sapete. Sapete anche, se siete qui, che credo nel potere delle parole. E della poesia.

Qui troverete i miei Buongiorno: da trasformare in sms, ricopiare sull’agenda, far viaggiare via web… Talismano, oroscopo, cioccolatino, schegge di luce o di consolazione: usateli come volete. Troverete anche le mie interviste, i miei articoli di moda, i miei colpi di fulmine in giro per il mondo. E, ovviamente, i miei libri.

Mi potete anche trovare (a volte) in Piazza Unità a Trieste: la città dove sono nata, dove non ho mai vissuto, ma che continuo testardamente a considerare mia. Se vi avvicinate abbastanza, mi riconoscerete. Se non altro, dal profumo di rose.