Lisa Corva

Commenta come:
Testo:
Anti-Spam: CAPTCHA Image
 Immagine different
Posta commento

Preferisco pensarti che scriverti. Preferisco vederti. Preferisco te.

Mercoledì, 17 settembre 2014 @09:12

"Non so perché ci ho messo così tanto a scriverti, dato che non passa giorno senza che pensi a te…"
(Elizabeth Bishop)
Preferisco pensarti che scriverti. Preferisco vederti. Preferisco te.

Il Buongiorno di oggi è tratto da: "Scrivere lettere è sempre pericoloso", l'epistolario di due poeti americani del Novecento, Elizabeth Bishop e Robert Lowell, Adelphi.

1 commento

Alessandra R. | Mercoledì, 17 settembre 2014 @09:33

Io invece la prima cosa che farei è scrivere scrivere scrivere a qualcuno. Adoro scrivere lettere. Oggi, alla maniera digitalizzata, ma lo scoprirsi, lo svelarsi soprattutto (perchè chi scrive oggi lettere?... io scrivo ma non ricevo, ergo un piacere a metà oserei dire) attraverso il canale epistolare ha qualcosa di magnifico, misterioso, audace. Magico!
Ricordo ancora il mio primo libro di scambi epistolari: Per Lettera di Iselin Hermann.

Grazie Lisa per il tuo puntuale buongiorno.

Lisa Corva

Mi chiamo Lisa Corva, e questo lo sapete. Sapete anche, se siete qui, che credo nel potere delle parole. E della poesia.

Qui troverete i miei Buongiorno: da trasformare in sms, ricopiare sull’agenda, far viaggiare via web… Talismano, oroscopo, cioccolatino, schegge di luce o di consolazione: usateli come volete. Troverete anche le mie interviste, i miei articoli di moda, i miei colpi di fulmine in giro per il mondo. E, ovviamente, i miei libri.

Mi potete anche trovare (a volte) in Piazza Unità a Trieste: la città dove sono nata, dove non ho mai vissuto, ma che continuo testardamente a considerare mia. Se vi avvicinate abbastanza, mi riconoscerete. Se non altro, dal profumo di rose.