Lisa Corva

Commenta come:
Testo:
Anti-Spam: CAPTCHA Image
 Immagine different
Posta commento

Ogni scrittura nasce in un territorio remoto, in fondo a un pozzo, sotto l’armadio, sul lato nascosto della luna.

Martedì, 3 febbraio 2015 @09:53

"Ogni scrittura nasce in un territorio remoto, in fondo a un pozzo, sotto l’armadio, sul lato nascosto della luna."
(Francesca Genti)

Due giovani donne visionarie, di cui ammiro la scrittura: la poetessa Francesca Genti, a cui ho sfilato il Buongiorno di oggi, e Viola Di Grado (mi era piaciuto molto il suo libro dark d’esordio, "Settanta acrilico trenta lana", e/o, scritto ad appena 23 anni). Non sapevo si fossero conosciute (è successo, mi hanno raccontato, a Cuneo, a un festival di giovani scrittori), ma forse era destino, affinità astrale. Come il seminario che terranno insieme: a Milano, otto incontri serali, a partire dal 2 marzo. Titolo? "Il Tao della parola e l’Arcano della poesia", ovvero un laboratorio di divinazione applicata alle tecniche narrative. Come? Con due sistemi "divinatori", appunto: gli ideogrammi sino-giapponesi che studia da anni Viola, e i tarocchi di Francesca. Misterioso e visionario come loro. Per saperne di più e per iscriversi: http://sartoriautopia.freshcreator.com/
Intanto io sono qui, che cerco parole anch’io sotto l’armadio (dove trovo solo, a dir la verità, polvere), e nel lato nascosto della luna, che domani notte sarà piena…

1 commento

Alessandra R. | Martedì, 3 febbraio 2015 @10:11

Francesca, la seguo (anche) sui social. Viola, l'ho scoperta (tramite te) e letta. Tu. Che super trio di affinità elettive!

Lisa Corva

Mi chiamo Lisa Corva, e questo lo sapete. Sapete anche, se siete qui, che credo nel potere delle parole. E della poesia.

Qui troverete i miei Buongiorno: da trasformare in sms, ricopiare sull’agenda, far viaggiare via web… Talismano, oroscopo, cioccolatino, schegge di luce o di consolazione: usateli come volete. Troverete anche le mie interviste, i miei articoli di moda, i miei colpi di fulmine in giro per il mondo. E, ovviamente, i miei libri.

Mi potete anche trovare (a volte) in Piazza Unità a Trieste: la città dove sono nata, dove non ho mai vissuto, ma che continuo testardamente a considerare mia. Se vi avvicinate abbastanza, mi riconoscerete. Se non altro, dal profumo di rose.