Lisa Corva

Commenta come:
Testo:
Anti-Spam: CAPTCHA Image
 Immagine different
Posta commento

A proposito del reading al Caffè San Marco, di amiche maglione e di una ragazza dai capelli turchini.

Mercoledì, 25 marzo 2015 @09:00

Volevo parlarvi, ieri a Trieste, di amiche perdute, di amiche disamiche, di schegge nel cuore. E invece mi sono ritrovata a parlare di amiche maglione. Forse perché voi che eravate in sala, tra gli stucchi e i decori ancora lucenti di un secolo fa, in una serata di fine marzo con molti presagi di primavera ma con l'aria ancora fredda, questo mi avete ricordato: che le amiche sono tali anche se ci accompagnano solo per un pezzo di strada, che i maglioni che abbiamo amato sono belli anche se non li indossi più, se ora ti pizzicano, se però ci hanno scaldato, ci hanno accarezzato. E che bisogna circondarsi di cose che ci accarezzino. Emozioni, maglioni, libri, parole, storie. Per questo mi ha fatto piacere quando, a fine reading, si è avvicinata una ragazza - dovrei dire una donna - dai capelli turchini, sapete quei capelli molto trendy adesso, di striature che a me sembravano turchine? (Ok, d'accordo, forse era la luce). E mi ha detto: non mi conosci, ma sono venuta per dirti grazie. Perché ti seguo da quando ho letto il tuo primo libro, il libro rosa, ed ero anch'io un'aspirante madre, e non ti ho più lasciato. Anche questi sono fili e maglie che scaldano, anche me: pensare che le mie parole possano commuovere, consolare, divertire, far sognare o sperare. Grazie.

4 commenti

lucy | Mercoledì, 25 marzo 2015 @21:21

lo sei ,spillo di luce.

Lilabella | Mercoledì, 25 marzo 2015 @15:06

Mi unisco al commento di Carla. Grazie per essere quel bagliore di calore che scalda le nostre giornate, anche quelle migliori!

Alessandra R. | Mercoledì, 25 marzo 2015 @15:05

Sei la nostra fata Lisa. Con o senza capelli turchini.

Carla | Mercoledì, 25 marzo 2015 @09:23

In fondo quando usiamo le parole non le scegliamo attentamente come quando ci vestiamo? Come potevi non pensare che le tue parole non ci scaldino o commuovano? In fondo sei come quel maglione che non possiamo permetterci ( perché non abbiamo una frequentazione fisica) ma ci aiuta a sognare e a desiderare.Ecco, forse, anche le amiche ci sono anche quando non sono fisicamente presenti

Lisa Corva

Mi chiamo Lisa Corva, e questo lo sapete. Sapete anche, se siete qui, che credo nel potere delle parole. E della poesia.

Qui troverete i miei Buongiorno: da trasformare in sms, ricopiare sull’agenda, far viaggiare via web… Talismano, oroscopo, cioccolatino, schegge di luce o di consolazione: usateli come volete. Troverete anche le mie interviste, i miei articoli di moda, i miei colpi di fulmine in giro per il mondo. E, ovviamente, i miei libri.

Mi potete anche trovare (a volte) in Piazza Unità a Trieste: la città dove sono nata, dove non ho mai vissuto, ma che continuo testardamente a considerare mia. Se vi avvicinate abbastanza, mi riconoscerete. Se non altro, dal profumo di rose.