Lisa Corva

Commenta come:
Testo:
Anti-Spam: CAPTCHA Image
 Immagine different
Posta commento

Primavera. Il cuore vuole partire.

Martedì, 31 marzo 2015 @08:35

"E’ fortunato ad avere ancora un’età in cui si può partire."
(Patrick Modiano)
Primavera. Il cuore vuole partire.

Il Buongiorno di oggi è tratto dal romanzo "Viaggio di nozze" (Frassinelli), del Nobel Letteratura Modiano.

3 commenti

Carla | Martedì, 31 marzo 2015 @14:00

Partiva non pativa!

Carla | Martedì, 31 marzo 2015 @13:59

Sai Alessandra che appena ho letto il buongiorno ho pensato, non a qualcosa di profondo come te, a quando da ragazzi si pativa e si facevano quei viaggi scomodi con zaino e tenda. E allora ho, davvero, pensato che non ho più l'età per partire!! O meglio adesso se parto, viaggio comoda e comunque rimpiango un po' quei viaggi , se non altro l'età

Alessandra R. | Martedì, 31 marzo 2015 @09:30

Bellissima citazione, ad alto impatto emozionale! Partire e ripartire ogni giorno. Ogni giorno che vuole essere una sfida, un'occasione per recuperare ciò che il passato, il giorno prima, ci hanno un pò delusi. Partire o ripartire per recuperare, per darci una nuova occasione di mostrare, in primis ai noi stessi, che meritiamo di essere felici. E con la primavera che esplode, che sboccia, ci sembra tutto più facile. Come guerrieri sconfitti, che si rialzano, invasi da una potente e improvvisa forza, quella di voler cambiare e/o migliorare le cose.

Lisa Corva

Mi chiamo Lisa Corva, e questo lo sapete. Sapete anche, se siete qui, che credo nel potere delle parole. E della poesia.

Qui troverete i miei Buongiorno: da trasformare in sms, ricopiare sull’agenda, far viaggiare via web… Talismano, oroscopo, cioccolatino, schegge di luce o di consolazione: usateli come volete. Troverete anche le mie interviste, i miei articoli di moda, i miei colpi di fulmine in giro per il mondo. E, ovviamente, i miei libri.

Mi potete anche trovare (a volte) in Piazza Unità a Trieste: la città dove sono nata, dove non ho mai vissuto, ma che continuo testardamente a considerare mia. Se vi avvicinate abbastanza, mi riconoscerete. Se non altro, dal profumo di rose.