Lisa Corva

Commenta come:
Testo:
Anti-Spam: CAPTCHA Image
 Immagine different
Posta commento

Il mare è piatto e brilla come se tutte le stelle della notte precedente ci fossero cadute dentro.

Giovedì, 16 luglio 2015 @08:58

"Il mare è piatto e brilla come se tutte le stelle della notte precedente ci fossero cadute dentro."
(Milena Busquets)
Come luccica, come ci fa luccicare, il mare.

Lo #spillo di questa settimana su Gioia è tratto da un romanzo che ha dentro, ovviamente, il mare, quello di Cadaqués. "Passerà anche questa" (Rizzoli, traduzione Roberta Bovaia).

4 commenti

LISA | Giovedì, 16 luglio 2015 @15:47

E' vero Monique, tra i piaceri dell'estate c'è anche tirar fuori dall'armadio quelli che sono, appunto, i vestiti dell'estate. Gli abiti amati dell'estate, intessuti di luce e ricordi.

Monique | Giovedì, 16 luglio 2015 @12:57

Uscire con i capelli bagnati. Ritrovare gli abiti dell'estate passata, quelli che si sono semplicemente adorati. Vestirsi di leggerezza. Ubriacarsi di sole. Un lucida labbra che sa di sale. Le prime lentiggini sul naso. Partire come un moto ondoso costante e sereno. Cieli stellati. Notti tiepide. Risvegli lenti. Sorrisi. Profumo di gelsomino. Lucciole tra le erbe aromatiche in fiore. Albicocche, ciliegie e pesche noci. Tè freddo e quotidiani da leggere con gli occhiali da sole in un tavolino all'aperto. Camminate tra i cavalloni pieni di schiuma, telline e sabbia. Ma anche tra il verde smeraldo dei monti. Questa è l'estate. Alla mia estate mancano ancora tre settimane...

Alessandra R. | Giovedì, 16 luglio 2015 @09:50

Chiudo gli occhi per distogliere al meglio la vista sui tetti e concentrarmi sull'immagine evocata dal tuo spillo. Eh sì, un'immagine che punge anche quando, riaperti gli occhi, quell'immagine è lì. Quel mare che brilla. Quest'estate sarà toccata e fuga al mare. Ma so che ogni giorno sarà lì, da vedere, nei miei occhi, illuminati da quelle stelle che ci sono cadute dentro.

Carla | Giovedì, 16 luglio 2015 @09:17

Mare, mare ma che voglia di arrivare lì da te....

Lisa Corva

Mi chiamo Lisa Corva, e questo lo sapete. Sapete anche, se siete qui, che credo nel potere delle parole. E della poesia.

Qui troverete i miei Buongiorno: da trasformare in sms, ricopiare sull’agenda, far viaggiare via web… Talismano, oroscopo, cioccolatino, schegge di luce o di consolazione: usateli come volete. Troverete anche le mie interviste, i miei articoli di moda, i miei colpi di fulmine in giro per il mondo. E, ovviamente, i miei libri.

Mi potete anche trovare (a volte) in Piazza Unità a Trieste: la città dove sono nata, dove non ho mai vissuto, ma che continuo testardamente a considerare mia. Se vi avvicinate abbastanza, mi riconoscerete. Se non altro, dal profumo di rose.