Lisa Corva

Commenta come:
Testo:
Anti-Spam: CAPTCHA Image
 Immagine different
Posta commento

Gettasti i lenzuoli, apristi le finestre, ci riempimmo di stelle. Estate.

Giovedì, 30 luglio 2015 @08:27

"Gettasti i lenzuoli
apristi le finestre
ci riempimmo di stelle.
Una farfalla d’oro
sui tuoi capelli."
(Ghiannis Ritsos)
Voglia d’estate. Voglia di un’altra estate insieme a te.

Estate per me è anche il Mediterraneo e la Grecia dei versi di Ritsos. Estate è dormire tra lenzuola di lino. Estate è scegliere per lo #spillo di Gioia questa poesia tratta da "Erotica", Crocetti editore, negli occhi finestre aperte sul mare e la luce d'oro.

3 commenti

Lilabella | Lunedì, 3 agosto 2015 @10:28

Mi sono sempre piaciuti i versi di Ritsos! L'estate, voglia di evadere, voglia di libertà e di riscoprire l'altro con una nuova luce.
Buona estate Lisa e voi tutte/i. Un sorriso, Lila

Carla | Venerdì, 31 luglio 2015 @13:05

Il cielo e le stelle. L' oro che si posa sui capelli perché schiariti dal sole, le cicale che cantano e le lucciole che illuminano la notte, tutto questo è la mia estate. Semplice, lenta...indolentemente riposante

Monique | Venerdì, 31 luglio 2015 @11:07

Buona estate Lisa!

Verso Itaca

Quando sopra l'azzurro
e verde mare soffia
la brezza, il cuore mio
si quieta: non mi è cara
la terra, solo il mare
disteso mi conquista.

Quand'è grigio
strepita nel profondo
- spumeggia, gonfia - i flutti
infuriano.

Oh, allora
verso la terra io guardo,
agli alberi ed il mare
fuggo.
Mi è gradita la terra
e la boscaglia dove
- anche se soffia il vento - il pino
canta.

E' vita triste, dura,
quella del pescatore che ha la barca
per casa, il mare come
un luogo di fatica
e i pesci sono incerta
preda. A me invece è dolce
il sonno sotto il platano che ha fitte
foglie e ascoltare mi piace
il ruscello che invece di turbare
sussurrando rallegra il contadino.

Mosco (traduzione di Nino De Vita)
Lirici Greci, Bompiani

Lisa Corva

Mi chiamo Lisa Corva, e questo lo sapete. Sapete anche, se siete qui, che credo nel potere delle parole. E della poesia.

Qui troverete i miei Buongiorno: da trasformare in sms, ricopiare sull’agenda, far viaggiare via web… Talismano, oroscopo, cioccolatino, schegge di luce o di consolazione: usateli come volete. Troverete anche le mie interviste, i miei articoli di moda, i miei colpi di fulmine in giro per il mondo. E, ovviamente, i miei libri.

Mi potete anche trovare (a volte) in Piazza Unità a Trieste: la città dove sono nata, dove non ho mai vissuto, ma che continuo testardamente a considerare mia. Se vi avvicinate abbastanza, mi riconoscerete. Se non altro, dal profumo di rose.