Lisa Corva

Commenta come:
Testo:
Anti-Spam: CAPTCHA Image
 Immagine different
Posta commento

La casa e l’odore dei libri.

Martedì, 17 novembre 2015 @08:31

"Si sedette per terra e aprì un piccolo libro dalla copertina blu.
In quella fine del giorno, solo proprio i libri potevano dire
qualcosa più del silenzio – quell’altra voce"
(Maria do Rosário Pedreira)

"La casa e l’odore dei libri". Si intitola così la raccolta di una poetessa portoghese che amo molto, tanto che un suo Buongiorno è per sempre dentro il mio ultimo romanzo: Maria do Rosário Pedreira. Sì, la casa e l’odore dei libri. Prendere un libro dallo scaffale, aprire a caso e ascoltare cos’ha da dirci. Sentirsi a casa.

4 commenti

Giusy (d'antan) | Mercoledì, 18 novembre 2015 @13:38

Ciao Lisa, tu trasformi i libri in rose o viceversa. Sembra che l'onomastico non sia più tanto considerato...si preferisce il compleanno invece è bello ricordarlo e festeggiarlo. peccato che io abbia San Giuseppe...Per quanto riguarda i libri, la mia casa ne è invasa e il primo odore che sento tornandoci dopo una passeggiata è quello della CARTA misto al tabacco della Pipa Carsica.

LISA | Mercoledì, 18 novembre 2015 @08:07

Grazie Heidi66! Sant'Elisabetta d'Ungheria: la santa delle rose.

heidi66 | Martedì, 17 novembre 2015 @21:09

Buon onomastico Lisa!

Alessandra R. | Martedì, 17 novembre 2015 @10:15

Eccoli lì i libri, conforto della sera, dopo una giornata, essa stimolante o poco soddisfacente. Ieri sera non mi sono seduta per terra ma mi sono infilata nel mio giaciglio notturno, una tazza di tè bollente e apertura a caso di un libro di poesie "Sillabe di seta" (di Emily Dickinson): sillabe che hanno riempito il silenzio e acceso sogni, non solo notturni. Il potere dei libri, no?!

Lisa Corva

Mi chiamo Lisa Corva, e questo lo sapete. Sapete anche, se siete qui, che credo nel potere delle parole. E della poesia.

Qui troverete i miei Buongiorno: da trasformare in sms, ricopiare sull’agenda, far viaggiare via web… Talismano, oroscopo, cioccolatino, schegge di luce o di consolazione: usateli come volete. Troverete anche le mie interviste, i miei articoli di moda, i miei colpi di fulmine in giro per il mondo. E, ovviamente, i miei libri.

Mi potete anche trovare (a volte) in Piazza Unità a Trieste: la città dove sono nata, dove non ho mai vissuto, ma che continuo testardamente a considerare mia. Se vi avvicinate abbastanza, mi riconoscerete. Se non altro, dal profumo di rose.