Lisa Corva

Commenta come:
Testo:
Anti-Spam: CAPTCHA Image
 Immagine different
Posta commento

Comincia con la neve, la storia che parla di te.

Lunedì, 4 gennaio 2016 @09:36

"Comincia con la neve, la storia che parla di te. Ho provato a farla cominciare in tanti altri modi. L’ho fatta cominciare con il caldo, con la luce, in un altro paese – più selvatico, più sporco, più povero – in un altro letto, non in questo. Ma ogni volta uno zoom mi riporta a quella casa…" (Julie Myerson)

Il Buongiorno di oggi è tratto da un romanzo Einaudi che ho letto e perduto (o forse regalato, o forse lasciato in un bookcrossing). Di quel romanzo ricordo solo questa frase, che è stata anche un mio remoto Buongiorno su City, tanti anni fa. Ci sono frasi che ci rimangono dentro, vero? E riappaiono – le sentiamo dentro; vengono quasi riattivate. Magia della poesia, magia delle parole. La frase mi è ritornata in mente stamattina: sono tornata nel mio altrove dopo un inizio d’anno (molto calorico!) a Napoli, mi sono affacciata dalla finestra, ed è tutto bianco di neve. Ci sono storie che iniziano così, con la neve. Ci sono anni che iniziano così, con la neve.

4 commenti

Giusy | Mercoledì, 6 gennaio 2016 @17:18

Un bell'inizio Lila! penso che non ci sia nulla di meglio festeggiare l'anno appena iniziato con l'abbraccio dei nipotini che hanno compiuto il loro primo anno. Auguri carissimi. E sfrutto il Salotto Verde, anche se potrei facilmente mandarti un messaggio ma...come sai...dove è finito il mio amatissimo, fidato vecchio telefonino?

Carla | Martedì, 5 gennaio 2016 @18:43

Anni che iniziano con il sole tiepido e il mare piatto che risuona con un leggero sciabordare delle onde. Anni che iniziano con il naso appiccicato alla finestra a sognare un anno pieno di tutto ciò che per ciascuno é importante, più recondito e inatteso. Perché l' importante è che la storia inizi.
Buon anno a tutte!

Lilabella | Martedì, 5 gennaio 2016 @08:55

E' cominciata con la pioggia qui a Roma la storia del nuovo anno. Una pioggia silenziosa e lieve. Lisa non mi è sempre facile affacciarmi ai tuoi buongiorno anche se per me sono come una finestra dove si respira aria buona. Passo quindi ad augurare a te e al salotto verde un buon anno nuovo. Il mio è iniziato con l'abbraccio dei miei nipotini che il 9 dicembre hanno compiuto già un anno.
Un sorriso col cuore. Lila

Alessandra R. | Lunedì, 4 gennaio 2016 @12:11

Eh già, questo nuovo anno è iniziato innevato come nelle migliori tradizioni invernali. Neve. Quella che copre noi, la natura avvolgendo(ci) in un abbraccio, in un manto silenzioso. E come una pagina bianca, chiamata opportunità, possiamo riscrivere qualcosa di nuovo e bello. Condizione climatica perfetta che si fa metafora e in concomitanza perfetta con l'inizio del nuovo anno. Comincia con la neve la storia che parla, anche qui, di noi.

Lisa Corva

Mi chiamo Lisa Corva, e questo lo sapete. Sapete anche, se siete qui, che credo nel potere delle parole. E della poesia.

Qui troverete i miei Buongiorno: da trasformare in sms, ricopiare sull’agenda, far viaggiare via web… Talismano, oroscopo, cioccolatino, schegge di luce o di consolazione: usateli come volete. Troverete anche le mie interviste, i miei articoli di moda, i miei colpi di fulmine in giro per il mondo. E, ovviamente, i miei libri.

Mi potete anche trovare (a volte) in Piazza Unità a Trieste: la città dove sono nata, dove non ho mai vissuto, ma che continuo testardamente a considerare mia. Se vi avvicinate abbastanza, mi riconoscerete. Se non altro, dal profumo di rose.