Lisa Corva

Commenta come:
Testo:
Anti-Spam: CAPTCHA Image
 Immagine different
Posta commento

Cresce l’inverno sbattendo le persiane. A chi è in ascolto – tu piaci.

Giovedì, 21 gennaio 2016 @09:49

"Cresce l’inverno sbattendo le persiane.
Porta i suoi venti intrattabili e
trampolini di gelo da cui cadiamo giù
rotti strappati un poco bastonati
dalle sue bassezze e giornatacce
senza uscite. Facinoroso inverno
rigonfio di parole sussurrate.
Prolifico arsenale. Granaio delle voci.
A chi è in ascolto – tu piaci".
(Mariangela Gualtieri)
Ascolto l’inverno.

Mi piace quell’inverno che sbatte le persiane, come la bora a Trieste. Mi piace svegliarmi e vedere fiori di ghiaccio sulla finestra (ancora più se non devo uscire subito). Mi piace l’inverno perché ha in sé la promessa segreta della primavera.
Il Buongiorno di oggi è tratto dal piccolo libro bianco Einaudi "Le giovani parole" della poetessa italiana, ed è il mio #spillo su Gioia. Non perdetevi questo numero del giornale! Trovate anche un mio reportage su Lubiana, capitale della Slovenia, città dove ascolto l’inverno.

3 commenti

Carla | Giovedì, 21 gennaio 2016 @13:50

I versi della poesia sono bellissimi, ma quest'anno ho troppo freddo per dire che mi piace l' inverno!

Monique | Giovedì, 21 gennaio 2016 @13:01

anche se questo è un vento invernale...

Vento
Come un lupo è il vento
che cala dai monti al piano,
corica nei campi il grano
ovunque passa è sgomento.
Fischia nei mattini chiari
illuminando case e orizzonti,
sconvolge l’acqua nelle fonti
caccia gli uomini ai ripari.
Poi, stanco s’addormenta e uno stupore
prende le cose, come dopo l’amore.

(Attilio Bertolucci, Sirio)

Alessandra R. | Giovedì, 21 gennaio 2016 @10:57

"O Wind,
If Winter comes, can Spring be far behind?"

Pare essere bello l'inverno attraverso questi versi e la tua descrizione. L'inverno mi piace proprio per quella promessa che tiene in tasca. E ogni volta che penso al compito dell'inverno, quel conservare quella carta e giocarla al momento opportuno (seguendo sì un calendario ma facci caso, arriva sempre un pò con effetto sorpresa), mi vengono in mente i versi di Shelley. O wind...

Lisa Corva

Mi chiamo Lisa Corva, e questo lo sapete. Sapete anche, se siete qui, che credo nel potere delle parole. E della poesia.

Qui troverete i miei Buongiorno: da trasformare in sms, ricopiare sull’agenda, far viaggiare via web… Talismano, oroscopo, cioccolatino, schegge di luce o di consolazione: usateli come volete. Troverete anche le mie interviste, i miei articoli di moda, i miei colpi di fulmine in giro per il mondo. E, ovviamente, i miei libri.

Mi potete anche trovare (a volte) in Piazza Unità a Trieste: la città dove sono nata, dove non ho mai vissuto, ma che continuo testardamente a considerare mia. Se vi avvicinate abbastanza, mi riconoscerete. Se non altro, dal profumo di rose.