Lisa Corva

Commenta come:
Testo:
Anti-Spam: CAPTCHA Image
 Immagine different
Posta commento

Respirare Parigi.

Martedì, 16 febbraio 2016 @09:46

"Respirer Paris, cela conserve l’âme"
(Victor Hugo)


Bisogna respirare Parigi. Così mi ha detto, tempo fa, un architetto francese (poi diventato anche mio amico!), quando l’ho intervistato per D di Repubblica. Umberto Napolitano, socio con Benoît Jallon di LAN Architecture http://www.lan-paris.com , in realtà è nato a Napoli. E’ innamorato della Grecia: "Un’architettura per me mitica è il monastero della Panaghia Chozoviotissa ad Amorgos. Le isole greche per me sono un vero laboratorio: estate dopo estate, le sto scoprendo tutte, una vera ossessione". Ma è Parigi la sua città… "Parigi è per me come una donna sublime. La ami, e poi a un certo punto la odi perché è fredda, altera, mai completamente tua. Eppure, ogni volta che torno dall’aeroporto, dopo un viaggio, quando attraverso la Senna ripenso alle parole di Victor Hugo: Respirer Paris, cela conserve l’âme". Respirare Parigi conserva l’anima. Per questo sono contenta: domattina parto. Parigi mi aspetta. Bisogna respirare Parigi!

6 commenti

Giusy | Martedì, 23 febbraio 2016 @14:33

...si chiama "saudade", la mia. Intraducibile! Leggerò con molta calma il tuo reportage. Sapessi che magìa ci ha regalato il Beaubourg! Aveva affascinato anche il pargolo di tre anni.

LISA | Lunedì, 22 febbraio 2016 @10:50

Il Beaubourg è ancora bellissimo!

Anonimo | Mercoledì, 17 febbraio 2016 @14:35

Eh sì! respirare Parigi...non so se conservi l'anima ma so per certo che lascia una traccia indelebile. Buon soggiorno à Paris e salutami tanto il Beaubourg (ex Pompidou). Alla mia epoca era ancora fresco di "vernissage"...Buoni polmoni, dunque! e respira anche per me...

Lilabella | Mercoledì, 17 febbraio 2016 @12:28

Buon soggiorno allora in questa magnifica città. Attendo tuo racconto di viaggio. Un sorriso. Lila

Carla | Martedì, 16 febbraio 2016 @21:52

Buon viaggio!! U

Alessandra R. | Martedì, 16 febbraio 2016 @11:16

Parigi è sempre un'ottima idea! Io l'ultima volta che ci sono stata, dopo un'assenza di quasi 10 anni, l'ho trovata sempre unica ma un pò "sciatta". Attendo un ritorno al suo celebre splendore attraverso i tuoi racconti di viaggio.

Lisa Corva

Mi chiamo Lisa Corva, e questo lo sapete. Sapete anche, se siete qui, che credo nel potere delle parole. E della poesia.

Qui troverete i miei Buongiorno: da trasformare in sms, ricopiare sull’agenda, far viaggiare via web… Talismano, oroscopo, cioccolatino, schegge di luce o di consolazione: usateli come volete. Troverete anche le mie interviste, i miei articoli di moda, i miei colpi di fulmine in giro per il mondo. E, ovviamente, i miei libri.

Mi potete anche trovare (a volte) in Piazza Unità a Trieste: la città dove sono nata, dove non ho mai vissuto, ma che continuo testardamente a considerare mia. Se vi avvicinate abbastanza, mi riconoscerete. Se non altro, dal profumo di rose.