Lisa Corva

Commenta come:
Testo:
Anti-Spam: CAPTCHA Image
 Immagine different
Posta commento

Il falso e il vero verde dell’aprile.

Martedì, 26 aprile 2016 @08:15

"Il falso e il vero verde dell’aprile".

"Rifare l’uomo", scriveva Salvatore Quasimodo dopo la guerra, negli anni Cinquanta, quando compose questi versi, che sono ritagliati da una raccolta del 1956 e che mi sono tornati in mente in questi giorni, riletti per caso su un vecchio diario. Il falso e il vero verde dell’aprile: ricopiavo questa frase, da ragazzina, cercando la mia strada nel mondo attraverso le poesie. Il falso e il vero verde dell’aprile, penso adesso, e non penso solo alle foglie verdi della primavera, a certi amori lancinanti ("tu non mi aspetti più col cuore vile dell’orologio", scrive più avanti Quasimodo); ma anche al 25 aprile, al 1° maggio, al vero della democrazia, al falso di certa politica, a quello che significano certe date, alla Resistenza, al non dimenticare, al battersi per riparare le ingiustizie nel mondo, ora come allora.

1 commento

Giusy | Domenica, 1 maggio 2016 @14:03

Proprio così, Lisa. "battersi per riparare le ingiustizie del modo" Ma siamo disarmati, solo fiori e parole..E oggi,- lo dico con amarezza - non festeggiamo la festa dei lavoratori ma la sua "Commemorazione"

Lisa Corva

Mi chiamo Lisa Corva, e questo lo sapete. Sapete anche, se siete qui, che credo nel potere delle parole. E della poesia.

Qui troverete i miei Buongiorno: da trasformare in sms, ricopiare sull’agenda, far viaggiare via web… Talismano, oroscopo, cioccolatino, schegge di luce o di consolazione: usateli come volete. Troverete anche le mie interviste, i miei articoli di moda, i miei colpi di fulmine in giro per il mondo. E, ovviamente, i miei libri.

Mi potete anche trovare (a volte) in Piazza Unità a Trieste: la città dove sono nata, dove non ho mai vissuto, ma che continuo testardamente a considerare mia. Se vi avvicinate abbastanza, mi riconoscerete. Se non altro, dal profumo di rose.