Lisa Corva

Commenta come:
Testo:
Anti-Spam: CAPTCHA Image
 Immagine different
Posta commento

Piove dolcemente vita.

Venerdì, 27 maggio 2016 @09:03

"Amo l’odore della pioggia e delle cose che crescono".
(Serina Hernandez)
Piove dolcemente vita.

Come mi piacciono le piogge di primavera. Essere a casa e sentire la pioggia sul tetto. Uscire e toccare le foglie assetate e bagnate. I profumi dell’erba. Piove dolcemente vita. E il Buongiorno di oggi, che è anche il mio #spillo su Gioia di questa settimana, è una frase che ho incontrato per caso, camminando nel web, così come in primavera si incontrano boccioli e petali nei parchi, nei giardini, per strada. La trovate in originale in Lisa globish.

6 commenti

Alessandra R. | Lunedì, 30 maggio 2016 @09:10

...ops, di questa nuova settimana!

Alessandra R. | Lunedì, 30 maggio 2016 @09:08

Oggi, lunedì, versi più che mai attuali. Piove, anzi, diluvia sopra Milano. Oggi, se fosse un filtro Instagram, sarebbe un Dust Grey. Ma anche il profumo primaverile della polvere bagnata accarezza dolcemente queste ore di questa nuova lunedì. Buon piovedì ;-)

LISA | Venerdì, 27 maggio 2016 @20:00

'There's no such thing as bad weather, only unsuitable clothing.' Aerin, uno dei miei motti preferiti. Per attraversare il meteo della vita...

Aerin | Venerdì, 27 maggio 2016 @17:28

Anche a me la pioggia non dà fastidio. Sapete come si dice dalle mie parti? Non esiste brutto tempo, esistono solo i vestiti sbagliati

LISA | Venerdì, 27 maggio 2016 @17:22

Grazie Monique. Bella una poesia vintage che fa il solletico.

Monique | Venerdì, 27 maggio 2016 @12:02

Anche a me piace la pioggia (in qualsiasi stagione, a dire il vero). Non sono meteopatica.
Se piove, nessun problema.
A mei basta calzare un paio di stivali e sono subito pronta per uscire.

Ti lascio questa poesia:

Pioggia di primavera

La pioggia; picchiettandola con le lunghe
dita leggiere, faceva il solletico
alla terra e le diceva piano piano:
"Destati "
E mormorava:
«Svegliati!"
E poi:
Su, su, è l'ora, vestiti!"
E la terra fingeva ancora di dormire
perché nulla era più dolce
di quella carezza leggiera e di quel dormiveglia!
Alla fine aprì gli occhi delle margherite
e nei giardini restò un odore di terra bagnata.

(Achille Campanile)

Lisa Corva

Mi chiamo Lisa Corva, e questo lo sapete. Sapete anche, se siete qui, che credo nel potere delle parole. E della poesia.

Qui troverete i miei Buongiorno: da trasformare in sms, ricopiare sull’agenda, far viaggiare via web… Talismano, oroscopo, cioccolatino, schegge di luce o di consolazione: usateli come volete. Troverete anche le mie interviste, i miei articoli di moda, i miei colpi di fulmine in giro per il mondo. E, ovviamente, i miei libri.

Mi potete anche trovare (a volte) in Piazza Unità a Trieste: la città dove sono nata, dove non ho mai vissuto, ma che continuo testardamente a considerare mia. Se vi avvicinate abbastanza, mi riconoscerete. Se non altro, dal profumo di rose.