Lisa Corva

Commenta come:
Testo:
Anti-Spam: CAPTCHA Image
 Immagine different
Posta commento

Si deve credere nella possibilità della felicità per essere felici.

Martedì, 18 aprile 2017 @09:01

"Si deve credere nella possibilità della felicità per essere felici."
(Lev Tolstoj)
Ci vuole coraggio anche per essere felici.

Sì, lo sapete: sto rileggendo (per la quarta volta! nella mia bella edizione Einaudi) "Guerra e pace". Ed è da queste pagine che ho sfilato la frase di oggi, che è anche il mio #spillo di Gioia questa settimana.
A proposito di felicità, avete letto D di Repubblica questo weekend? La cover story – ovvero la storia di copertina – è la mia intervista ad Ana Roš, la cuoca slovena che è la Best Female Chef 2017, appena premiata come cuoca migliore del mondo. Il suo ristorante, Hiša Franko, è tra le montagne di Caporetto, eppure la sua ispirazione, dice, è il vento di mare. I sapori dell’Istria dove passava le estati da piccola. Il pesce che compra ogni giorno nella vicinissima laguna di Grado e che mischia a erbe di campo, a trote dell’Isonzo, a formaggi di "malghe vive" di montagna. "Io lo sento, questo vento di mare che arriva e cambia tutto". Anche questa è felicità.

9 commenti

LISA | Sabato, 22 aprile 2017 @16:53

Un compleanno che sembra uscito da un film di Woody Allen, FRRR. Ma il tuo spirito mi sembra uguale: allegro, combattivo, autoironico, testardamente alla ricerca della felicità. Anche se ci sono compleanni che vorremmo cancellare!

FRRR | Venerdì, 21 aprile 2017 @09:40

Scaricata da un uomo il giorno del mio compleanno – che ammonta più o meno a 5 decadi – credo sempre nella possibilità di essere felice.
e non demordo.
Felice dell'amica con cui ho condiviso subito un aperitivo consolatorio, felice del nuovo libro che ho ricevuto da una persona cara, felice delle rose rosse che mi ha regalato mia figlia tredicenne, che bofonchia ma mi sorprende con mazzi di fiori disarmanti. Felice del vento che oggi rende lucida e trasparente anche Milano

roma | Giovedì, 20 aprile 2017 @07:50

...grazie per avermela ricordata ....se chiudo gli occhi anche roma mi sembra una città di mare ........come invidio la vostra trieste con il vento di mare dappertutto

Lilabella | Mercoledì, 19 aprile 2017 @22:01

Sì, ci vuole decisamente coraggio per essere felici. Tu, Lisa, e chi frequenta il salotto verde da un bel po' di tempo, lo sa che raggiungere il traguardo della felicità per me non è stato facile. Ma forse la felicità non è un traguardo, è la costante ricerca di una meta. Quindi ci voglio credere nella possibilità di essere felice perché la merito. Un sorriso (sperando che il vento porti una brezza leggera)

Bianca | Mercoledì, 19 aprile 2017 @20:33

Quando ero piccolina avevamo una ragazza fissa x le pulizie e ricordo che x un certo periodo cantava sempre:.....vento , vento, portami via con te!!!!!!!la nonna disapprovava a me sembrava bellissima......e sempre attuale!!!!Ciao Lisa!

Cristiana | Mercoledì, 19 aprile 2017 @16:00

Si addice ai tempi che sto vivendo. Grazie. Un abbraccio

Il vento | Mercoledì, 19 aprile 2017 @15:39

...la felicità te la porti dentro...oggi il vento soffia forte spazza via le nubi con prepotenza cielo mare blu....si insinua nei capelli ti accarezza il viso...la felicità non ha bisogno di coraggio è dentro di noi!

LISA | Mercoledì, 19 aprile 2017 @10:26

Qualsiasi vento è vento di mare, e qualsiasi città, anche la più continentale, nelle ore di vento – è marittima. C’è odor di mare, no, ma: c’è aria di mare, l’odore lo aggiungiamo noi. Anche il vento del deserto è di mare, anche quello della steppa è di mare. Giacché al di là di ogni steppa e di ogni deserto – c’è il mare, l’oltredeserto, l’oltresteppa… Ogni viuzza in cui tira vento è la viuzza di un porto". Marina Cvetaeva. Era un mio Buongiorno con il vento dentro: http://www.lisacorva.com/it/view/57/

roma | Mercoledì, 19 aprile 2017 @07:41

...ogni vento è vento di mare... ve lei ricordate queste righe su queste pagine qualche anno fa ?

Lisa Corva

Mi chiamo Lisa Corva, e questo lo sapete. Sapete anche, se siete qui, che credo nel potere delle parole. E della poesia.

Qui troverete i miei Buongiorno: da trasformare in sms, ricopiare sull’agenda, far viaggiare via web… Talismano, oroscopo, cioccolatino, schegge di luce o di consolazione: usateli come volete. Troverete anche le mie interviste, i miei articoli di moda, i miei colpi di fulmine in giro per il mondo. E, ovviamente, i miei libri.

Mi potete anche trovare (a volte) in Piazza Unità a Trieste: la città dove sono nata, dove non ho mai vissuto, ma che continuo testardamente a considerare mia. Se vi avvicinate abbastanza, mi riconoscerete. Se non altro, dal profumo di rose.