Lisa Corva

Commenta come:
Testo:
Anti-Spam: CAPTCHA Image
 Immagine different
Posta commento

Essere teneri è essere potenti.

Domenica, 25 giugno 2017 @21:26

"Essere teneri è essere potenti."
(Rupi Kaur)
L’ostinata forza della tenerezza. Come una marea.

Sarà vero, che essere teneri, permettersi di essere teneri, arrendevoli, gentili, vuol dire essere forti? Così ho interpretato io la poesia dell’indiana superstar Rupi Kaur, tratta dal suo bestseller "Milk and Honey" (TRE60 Edizioni), che è anche il mio #spillo su Gioia di questa settimana. (E a proposito, ho passato tutta la settimana a Milano, con un caldo che scioglieva anche il rossetto in borsa, ma con molte sorprese e cose bellissime da scoprire: tra cui un pranzo al nuovo LùBar, tra le palme e le statue neoclassiche del museo di Villa Reale; un aperitivo serale ai Bagni Misteriosi, ovvero la Piscina Caimi anni Trenta restaurata; e una festa, quella di Gioia, dentro la Pinacoteca di Brera, proprio per il primo giorno d’estate).

4 commenti

LISA | Sabato, 1 luglio 2017 @16:45

Carla, i Bagni Caimi sono aperti a tutti! Sia per nuotare che per l'aperitivo (scenografico ma molto disorganizzato). Però è bello scoprire/riscoprire Milano.

Carla | Lunedì, 26 giugno 2017 @17:10

Penso, anch'io, che le tenerezza sia una forza: guardiamo la natura. Gli alberi forti e massicci sono i primi a rompersi e a distruggere, quelli più
Piccoli e flessibili, apparentemente teneri, resistono e soprravvivono.
La gentilezza è disarmante in questi anni così aggressivi. O meglio, solo chi è veramente forte sa essere gentile.
A proposito di MIlano, ho seguito il tuo profilo Instagram , ma i Bagni MIsteriosi sono aperti al pubblico, o era un' apertura per Very important Persons? Comunque le foto della tua settimana milanese erano bellissime!!!

giusy d'antan | Lunedì, 26 giugno 2017 @16:55

...la piscina Caimi! pensare che ai miei tempi era quasi infrequentabile. Naturalmente sto parlando dei ruggenti (almeno per me) anni '60. Oggi non esiste più come piscina?

Lilabella | Lunedì, 26 giugno 2017 @13:22

Io credo davvero sia così. Anzi penso che il sorriso a volte possa essere la migliore arma deterrente verso chi può opporsi a noi. La tenerezza quindi come sintomo di forza interiore. Credo poi ci sia un augurio anche se non ne conosco bene l'origine dove si dice proprio: "che la forza sia con te". Sicuramente una forza d'animo che va al di là della capacità di essere forti, di avere più muscoli per intenderci. Auguro a te Lisa e al salotto verde una buona giornata.

Lisa Corva

Mi chiamo Lisa Corva, e questo lo sapete. Sapete anche, se siete qui, che credo nel potere delle parole. E della poesia.

Qui troverete i miei Buongiorno: da trasformare in sms, ricopiare sull’agenda, far viaggiare via web… Talismano, oroscopo, cioccolatino, schegge di luce o di consolazione: usateli come volete. Troverete anche le mie interviste, i miei articoli di moda, i miei colpi di fulmine in giro per il mondo. E, ovviamente, i miei libri.

Mi potete anche trovare (a volte) in Piazza Unità a Trieste: la città dove sono nata, dove non ho mai vissuto, ma che continuo testardamente a considerare mia. Se vi avvicinate abbastanza, mi riconoscerete. Se non altro, dal profumo di rose.