Lisa Corva

Commenta come:
Testo:
Anti-Spam: CAPTCHA Image
 Immagine different
Posta commento

Era un piccolo porto, era una porta aperta ai sogni.

Venerdì, 4 agosto 2017 @07:14

"Era un piccolo porto, era una porta
aperta ai sogni."
(Umberto Saba)
Estate. Tempo di partire, tempo di sognare.

Saba, uno dei poeti della città dove sono nata, Trieste. La mia città nel cuore. Ma è anche un poeta che conosco poco. Così in questa calda estate ho aperto a caso una vecchia edizione rilegata Einaudi del "Canzoniere": e c’erano questi versi che mi aspettavano. Che sono diventati anche il mio #spillo della settimana su Gioia. Agosto, stagione di porti, di isole; tempo di partire, tempo di sognare.

8 commenti

LISA | Lunedì, 21 agosto 2017 @07:30

Grazie a tutte degli auguri, arrivati mentre nuotavo!

Alessandra R. | Martedì, 8 agosto 2017 @12:40

Baci, nuvole, e AUGURI non sono mai in ritardo. Buon Agosto Lisa, ovunque sarà il tuo porto vacanziero.

Giusy | Lunedì, 7 agosto 2017 @14:18

...E se andassi a dissotterrare il porto sepolto?
Tanti auguri anche da parte mia, Lisa!
La mia pietra del Carso è un po' sbriciolata .".....questo è il mio pianto che non si vede" cito così a memoria, forse sbagliando. ma il succo è quello.
Ti auguro di cuore un bellissimo agosto nella tua isola preferita
Giusy

heidi66 | Venerdì, 4 agosto 2017 @23:54

Auguri!

Lilabella | Venerdì, 4 agosto 2017 @13:47

Cara Lisa, tanti cari auguri di buon compleanno!!!
Con un sogno sempre dietro l'angolo :-)

LISA | Venerdì, 4 agosto 2017 @12:18

Grazie qui dal mio porto digitale!

Carla | Venerdì, 4 agosto 2017 @10:52

Auguri!!

Andrea Renyi | Venerdì, 4 agosto 2017 @08:57

Grazie e tanti cari auguri di buon compleanno!

Lisa Corva

Mi chiamo Lisa Corva, e questo lo sapete. Sapete anche, se siete qui, che credo nel potere delle parole. E della poesia.

Qui troverete i miei Buongiorno: da trasformare in sms, ricopiare sull’agenda, far viaggiare via web… Talismano, oroscopo, cioccolatino, schegge di luce o di consolazione: usateli come volete. Troverete anche le mie interviste, i miei articoli di moda, i miei colpi di fulmine in giro per il mondo. E, ovviamente, i miei libri.

Mi potete anche trovare (a volte) in Piazza Unità a Trieste: la città dove sono nata, dove non ho mai vissuto, ma che continuo testardamente a considerare mia. Se vi avvicinate abbastanza, mi riconoscerete. Se non altro, dal profumo di rose.