Lisa Corva

Commenta come:
Testo:
Anti-Spam: CAPTCHA Image
 Immagine different
Posta commento

Il coraggio di non essere quello che devi. Per essere quello che sei. Infedele al destino.

Giovedì, 21 settembre 2017 @08:21

"Se non si lasciasse niente o nessuno, non ci sarebbe spazio per il nuovo. Forse ogni giorno dovrebbe prevedere almeno un’infedeltà essenziale o un tradimento necessario. Sarebbe un atto ottimista, un atto di speranza".
(Hanif Kureishi)
Il coraggio di non essere quello che devi. Per essere quello che sei. Infedele al destino.

Il mio #spillo della settimana su Gioia è questo frammento che forse già conoscete, dello scrittore anglo-pakistano Hanif Kureishi, tratto da un romanzo del 2000 che mi aveva molto colpito: "Nell’intimità" (Bompiani). L’ultima notte a casa di un uomo, un uomo che ha deciso di andarsene, lasciare la compagna, i figli, i litigi. Il racconto di una notte insonne, in cui ripensa a tutto quello che abbandona.
Ieri sera, tornando a casa, ho visto le prime foglie per terra, nell’aria ormai fredda. E ho pensato che quest’autunno ormai dietro l'angolo mi deve insegnare, ancora una volta, a lasciar andare quello che è finito, e accogliere il nuovo. Perché arriva l’autunno con tutto quello che mi piace: le foglie per terra e i viali dei parchi, le zucche arancioni al mercato, la nebbia come zucchero filato, stare in poltrona con una coperta morbida, il tè nella mia tazza preferita, candele profumate da accendere (a proposito, un'amica mi ha regalato gli incensi di Astier de Villatte, in una scatola che sembra quasi di cioccolatini: un nuovo piacere). Arriva l’autunno che è casa, gratitudine, protezione, ma anche nuovi tè da provare, nuove scritture, nuovi pensieri, nuovi viaggi anche solo dell’anima. Così voglio entrare in quest’autunno. Grata di quello che ho e che ho avuto. Ma capace di fare spazio al nuovo. Un atto di speranza.

8 commenti

roma | Mercoledì, 27 settembre 2017 @07:59

.....e il silenzio del mai_coraggio !meglio un silenzio urlato.....

LISA | Martedì, 26 settembre 2017 @19:25

Passione Rossa: le vibrazioni del silenzio. Certo, il silenzio vibra per noi. Il silenzio di chi non ci parla, il silenzio di quando aspettiamo, ma anche il silenzio dolce di quando non c'è bisogno di parlare. Il silenzio che è una conquista. Anche quando è un silenzio che ci allontana e ci ferisce. Sono tutte vibrazioni.

Passione Rossa | Martedì, 26 settembre 2017 @12:27

…eppure continuare a dire pur rimanendo zitta.
Anche il silenzio dice
tacere non vuol dire non dire
tacere è ascolto
tacere è pensiero

E Tu, Lisa, ancora ed ancora una volta, dai voce al mio sentire.
Vibriamo all' unisono

Grazie !

LISA | Lunedì, 25 settembre 2017 @09:18

Grazie, Rossella. Le parole-benedizione, mi piace molto!

LISA | Lunedì, 25 settembre 2017 @09:17

Buongiorno Sabrina. Scrivo ancora per Gioia, ma non ogni settimana (a parte lo spillo). Invece su How To Spend It di questo mese, settembre, il mensile del Sole24Ore in edicola, trovi una mia intervista all'artista Michelangelo Pistoletto, un weekend con lui a Biella (ci sono stata, per vedere la sua fascinosissima Fondazione nell'ex fabbrica sul fiume, e per i canestrelli al cioccolato, una mia passione). E il mio topshop del mese: cose belle da guardare, anche se non da comprare, come sempre con lo shopping!

Sabrina | Giovedì, 21 settembre 2017 @23:15

Ciao Lisa, ma ora non scrivi più su Gioia?
Con la citazione di oggi non sono molto d'accordo, ma concordo invece con quello che scrivi tu.Io ho vissuto pochissimo l'estate, l'autunno mi mette per questo tanta malinconia, ma mi sono decisa a cercare un nuovo lavoro e questo mi dà un po' di speranza. Un saluto, Sabrina

Alessandra R. | Giovedì, 21 settembre 2017 @12:11

Dolci parole per salutare l'estate. E che nuova stagione sia. E che un autunno promettente sia Lisa. Te lo auguro con i migliori degli slanci affettivi. Ce lo auguriamo tutte, per tutte noi!

ROSSELLA | Giovedì, 21 settembre 2017 @09:45

Mia cara Lisa, come sempre, l'incontro con le tue parole è una benedizione. E tutto si veste di grazia e semplicità. Grazie di cuore!

Lisa Corva

Mi chiamo Lisa Corva, e questo lo sapete. Sapete anche, se siete qui, che credo nel potere delle parole. E della poesia.

Qui troverete i miei Buongiorno: da trasformare in sms, ricopiare sull’agenda, far viaggiare via web… Talismano, oroscopo, cioccolatino, schegge di luce o di consolazione: usateli come volete. Troverete anche le mie interviste, i miei articoli di moda, i miei colpi di fulmine in giro per il mondo. E, ovviamente, i miei libri.

Mi potete anche trovare (a volte) in Piazza Unità a Trieste: la città dove sono nata, dove non ho mai vissuto, ma che continuo testardamente a considerare mia. Se vi avvicinate abbastanza, mi riconoscerete. Se non altro, dal profumo di rose.