Lisa Corva

Commenta come:
Testo:
Anti-Spam: CAPTCHA Image
 Immagine different
Posta commento

Provaci: indossa ogni giorno una poesia.

Martedì, 13 marzo 2018 @08:22

"È stato tutto uno sbaglio: io credevo di voler essere un poeta, ma in realtà volevo essere una poesia."
(Enrique Vila-Matas)
Provaci: indossa ogni giorno una poesia.

Poesie in giro per il mondo, via Instagram, Facebook, mandate tra amiche e amanti, annotate su un quaderno, scritte sui muri… Così ho incontrato questa frase dello scrittore spagnolo Enrique Vila-Matas, che è diventata il mio #spillo su Gioia di questa settimana (insieme a un mio articolo su Shanghai). E questo, la poesia sharing e "condivisa" (proprio quello che facciamo noi!), è anche l’argomento del mio prossimo pezzo su Repubblica, nelle pagine di Club del sabato. Ho cominciato sabato scorso, con un pezzo sull’adultery detox, mi avete letto? In ogni caso vi aspetto questo sabato…

4 commenti

LISA | Lunedì, 19 marzo 2018 @09:13

Vero, Carla! E forse in Francia, la douce France; o forse viaggiando, succede di più, di vedere poesia ovunque, sentirla pulsare.

Carla | Venerdì, 16 marzo 2018 @21:03

Che bellissime le tue foto in instagram!! Io, invece, sono ad Aix en Provance in abbaino poetico che si affaccia sulla piazza principale. Stasera mi sono persa nel guardare le persone che passeggiavano: un ragazzo rasta biondo ssi ė chinato a baciare la sua ragazza, due amici avevano un cartone della pizza e uno ne ha rubata una fetta, le mamme passeggiano con i bambini, due vecchi si tengono pre mano. Ma perchè la Francia fa subito poesia, chic, eleganza e amore... il mio figlio ventenne mi ha detto: " Mamma ma quanto dono belle le ragazze francesi... mi sono già innamorato almeno 20 volte in venti minuti!! :). Che poesia! Essere conquisti della giovinezza dell'amore.Ecco cosa vuol dire essere una poesia la capacità di sentire il pulsare della vita.

Lilabella | Giovedì, 15 marzo 2018 @11:58

E' così che le parole belle, quelle che danno senso alla vita, passano, si condividono appunto, fanno i loro viaggi attraverso persone e emozioni.

https://lilasmile.wordpress.com/2018/03/14/le-perle-di-lisa-corva/

Lilabella | Mercoledì, 14 marzo 2018 @23:12

Ciao cara Lisa. Bello tornare nel tuo salotto dopo un periodo di assenza e incontrarti e incontrare la poesia. Anche io vorrei essere poesia. Ho fatto della poesia la mia ancora di salvezza, non saprei stare senza. Così stasera, leggendoti, coloro la mia serata e la mia notte del giallo oro della poesia, con la luce che solo lei può donare.
Ti ringrazio cara Lisa.
p.s. stasera posterò un altro tuo buongiorno nel mio blog. Ti scriverò al più presto per tenerti informata!

Lisa Corva

Mi chiamo Lisa Corva, e questo lo sapete. Sapete anche, se siete qui, che credo nel potere delle parole. E della poesia.

Qui troverete i miei Buongiorno: da trasformare in sms, ricopiare sull’agenda, far viaggiare via web… Talismano, oroscopo, cioccolatino, schegge di luce o di consolazione: usateli come volete. Troverete anche le mie interviste, i miei articoli di moda, i miei colpi di fulmine in giro per il mondo. E, ovviamente, i miei libri.

Mi potete anche trovare (a volte) in Piazza Unità a Trieste: la città dove sono nata, dove non ho mai vissuto, ma che continuo testardamente a considerare mia. Se vi avvicinate abbastanza, mi riconoscerete. Se non altro, dal profumo di rose.