Lisa Corva

Commenta come:
Testo:
Anti-Spam: CAPTCHA Image
 Immagine different
Posta commento

Ti tengo in tasca come un sasso raccolto sulla spiaggia.

Venerdì, 23 marzo 2018 @07:51

"E il fatto che potesse contare sulla sua bontà le diede sicurezza, come stringere tra le mani un sasso bello e liscio."
(Jessica Fellowes)
Tengo in tasca il tuo affetto come un sasso raccolto sulla spiaggia. Talismano che mi accompagna. Forza segreta del volersi bene.

Il Buongiorno di oggi – che è anche il mio #spillo della settimana su Gioia – è tratto da "L’assassinio di Florence Nightingale Shore" (Neri Pozza). Non proprio un giallo, ma quasi, scritto da Jessica Fellowes (la nipote di Julian Fellowes, autore che amo molto perché, oltre ad essere meravigliosamente British, ha firmato il serial "Downton Abbey"). Bene, anche Jessica ha deciso per un’immersione nell’inglesità, e ha scritto il primo di quelli che vogliono essere i Mitford Murders, ogni libro dedicato a un caso risolto da una delle Mitford Sisters. Chi conosce le sorelle, chic e selvagge negli anni Trenta, e soprattutto Nancy, una delle mie scrittrici preferite ("Love in a cold climate", un capolavoro; in Italia tradotta da Adelphi), non può che leggerlo con piacere, come stare a casa un pomeriggio con una tazza di tè. E visto che la primavera è in ritardo…

4 commenti

Alessandra R. | Lunedì, 26 marzo 2018 @11:14

Ho dato un'occhiata sul sito di Gucci e... Mitford sisters rule, insomma! Tuttavia preferisco investire in un loro libro. Buon inizio settimana!

LISA | Venerdì, 23 marzo 2018 @09:56

Alessandra R.: le sei aristocratiche (ma selvagge) sorelle Mitford da sole riempiono vari romanzi. Per non parlare degli abiti... Un mito che continua, e infatti, come buffo omaggio, Gucci ha lanciato un maglione, nella nuova collezione, con la scritta: "Never marry a Mitford". Tant'è...

Alessandra R. | Venerdì, 23 marzo 2018 @09:23

... e pensa che delle sorelle Mitford non conoscevo nulla, se non per "sentito dire". Di recente mi sono imbattuta in un articolo dedicato su Flow Magazine (una rivista dedicata alla creatività e al piacere delle piccole cose) e da lì è partita la ricerca di qualche - anche - interessante biografia. Adoro questa sorta di coincidenze.

Alessandra R. | Venerdì, 23 marzo 2018 @09:20

Beh se buon sangue non mente, allora la nipote di Julian promette più che bene. E in tasca, anche oggi, ci infiliamo questa interessante lettura. Buon fine settimana Lisa!

Lisa Corva

Mi chiamo Lisa Corva, e questo lo sapete. Sapete anche, se siete qui, che credo nel potere delle parole. E della poesia.

Qui troverete i miei Buongiorno: da trasformare in sms, ricopiare sull’agenda, far viaggiare via web… Talismano, oroscopo, cioccolatino, schegge di luce o di consolazione: usateli come volete. Troverete anche le mie interviste, i miei articoli di moda, i miei colpi di fulmine in giro per il mondo. E, ovviamente, i miei libri.

Mi potete anche trovare (a volte) in Piazza Unità a Trieste: la città dove sono nata, dove non ho mai vissuto, ma che continuo testardamente a considerare mia. Se vi avvicinate abbastanza, mi riconoscerete. Se non altro, dal profumo di rose.