Lisa Corva

Commenta come:
Testo:
Anti-Spam: CAPTCHA Image
 Immagine different
Posta commento

A proposito di Trieste.

Lunedì, 23 luglio 2018 @09:23

"Credo sia stata fondamentale per me l’esperienza di quella grande apertura del golfo di Trieste, un mare in sé modesto ma che dà il senso dell’aperto, l’orizzonte sconfinato che sembra preludere ad altri, più grandi mari e oceani."
(Claudio Magris)
Ci sono mari che portano ad altri mari. Ci sono luoghi del mondo che invitano al mondo.

Il Buongiorno di oggi, che è anche il mio #spillo della settimana su Gioia, è tratto da "I mari di Trieste" (Bompiani), un libro di scrittori, a più voci, sul mio golfo. Mi piace questa frase – così come mi piace svegliarmi a Trieste, come in questi giorni, e vedere, come prima cosa, il mare. Mi piace il senso di ampiezza e di orizzonti che mi ha regalato la città dove sono nata, e che ritrovo ogni volta che passo per piazza Unità.
Mi piace parlare di Trieste con chi ama questa città addormentata, e come si fa a non amarla? Mi è successo anche con un architetto-mito, Richard Rogers, quello del Pompidou, che a Trieste venne negli anni Cinquanta, e che ho intervistato per Repubblica: l’intervista è uscita qualche giorno fa. Trieste da amare.

4 commenti

LISA | Lunedì, 30 luglio 2018 @09:31

Giusy: vero, hai detto benissimo: Trieste, la città interiore.

Giusy | Sabato, 28 luglio 2018 @00:35

Trieste, la Città interiore. Molto più di un romanzo, direi. La città dei "diversamente italiani"

LISA | Lunedì, 23 luglio 2018 @12:33

Francesca: porti, confini, intrecci, orizzonti. Trieste è tutto questo, e spero che presto arrivi una sua nuova stagione. Torna, la città ti aspetta!

Francesca | Lunedì, 23 luglio 2018 @11:34

Trieste ha il fascino delle città di confine... Come un senso di smarrimento e di libertà insieme... L'ho vista una sola volta e sono d'accordo con te... Come si fa a non amarla? ;-)

Lisa Corva

Mi chiamo Lisa Corva, e questo lo sapete. Sapete anche, se siete qui, che credo nel potere delle parole. E della poesia.

Qui troverete i miei Buongiorno: da trasformare in sms, ricopiare sull’agenda, far viaggiare via web… Talismano, oroscopo, cioccolatino, schegge di luce o di consolazione: usateli come volete. Troverete anche le mie interviste, i miei articoli di moda, i miei colpi di fulmine in giro per il mondo. E, ovviamente, i miei libri.

Mi potete anche trovare (a volte) in Piazza Unità a Trieste: la città dove sono nata, dove non ho mai vissuto, ma che continuo testardamente a considerare mia. Se vi avvicinate abbastanza, mi riconoscerete. Se non altro, dal profumo di rose.