Lisa Corva

Commenta come:
Testo:
Anti-Spam: CAPTCHA Image
 Immagine different
Posta commento

Poesie con dentro la pioggia.

Martedì, 21 maggio 2019 @10:05

Mi sono resa conto che a volte apro, e sfoglio, il mio blog come se fosse una raccolta di poesie. Stavo cercando una poesia sulla pioggia, e invece mi è venuta incontro questa. Era un post del 2015, e i versi sono della poetessa Nina Cassian, nata in Romania nel 1924 ma scomparsa a New York, dove viveva, nel 2014; sono tratti dalla bella antologia "C’è modo e modo di sparire" (Adelphi). Perché ci sono delle poesie che hanno dentro la pioggia, anche se non la nominano mai.

"Ti avrei scritto molto tempo fa ma prima ho atteso

di essere fuori dalla solitudine

ovvero fuori da quella contrada dove gli alberi

stanno in posizione orante,

in se stessi inginocchiati, 

e i fiumi scorrono in se stessi,

essendo a un tempo corpo e anima, 

impossibili da distinguere; ho atteso

che se ne andasse anche il ragno che

con una punta d’argento si era disegnato sulla spalla

e ora eccomi pronta a dirti

che non ti amo."

(Nina Cassian)

Sulla mia spalla, un ragno d’argento: il tuo amore che non era.



3 commenti

Lilabella nuova | Mercoledì, 29 maggio 2019 @16:49

Lisa, mi unisco alla voce di Francy. Con o senza pioggia, mi fa sempre piacere trovare una poesia ed un tuo pensiero anche nella tua "casa" oltre che su Instagram. Io amo la pioggia in realtà, mi sembra crei rinnovamento. Un saluto e grazie. Lila

LISA | Martedì, 28 maggio 2019 @20:27

Una poesia per camminare sotto la pioggia, Francy. Grazie per le tue parole!

Francy | Martedì, 28 maggio 2019 @14:01

In questo periodo la pioggia è molto "fuori", nel mio caso anche dentro, insomma c'è troppo bagnato e questa poesia mi si addice, anche se fortunatamente non ho nessuno in particolare a cui dire non ti amo più, ma è piuttosto un disamore generale, un lasciarsi vivere apaticamente.
Non sono mai stata cosi e questo mi disorienta. Comunque, cara Lisa, grazie per la poesia, credo che la poesia possa salvare la vita, come tutto ciò che è bello e fa muovere qualcosa dentro. Grazie per i tuoi articoli sempre cosi piacevoli nel loro modo di fare cultura e ti prego, trova il tempo di postare più spesso poesie, saranno come sempre molto apprezzate dai tuoi followers e forse per molti, ma in questo caso parlo per me, avrai portato una lama di luce e di consolazione.

Lisa Corva

Mi chiamo Lisa Corva, e questo lo sapete. Sapete anche, se siete qui, che credo nel potere delle parole. E della poesia.

Qui troverete i miei Buongiorno: da trasformare in sms, ricopiare sull’agenda, far viaggiare via web… Talismano, oroscopo, cioccolatino, schegge di luce o di consolazione: usateli come volete. Troverete anche le mie interviste, i miei articoli di moda, i miei colpi di fulmine in giro per il mondo. E, ovviamente, i miei libri.

Mi potete anche trovare (a volte) in Piazza Unità a Trieste: la città dove sono nata, dove non ho mai vissuto, ma che continuo testardamente a considerare mia. Se vi avvicinate abbastanza, mi riconoscerete. Se non altro, dal profumo di rose.