Lisa Corva

Commenta come:
Testo:
Anti-Spam: CAPTCHA Image
 Immagine different
Posta commento

L'elasticità del cuore.

Giovedì, 21 maggio 2020 @09:30

"Conosciamo noi stessi solo fin dove siamo stati messi alla prova
Ve lo dico dal mio cuore sconosciuto"
(Wislawa Szymborska)
Ma quanto sei elastico, cuore?

Lei, Wislawa. Che viveva "appartata ma non in disparte" a Cracovia. Premio Nobel nel 1996, morta nel 2012. Le sue poesie, i gatti, i graffi nel cuore, la capacità di stupirsi e meravigliarsi (cliccate sul suo nome, in verde, per leggere tutto quello che ho ritagliato e trasformato in un Buongiorno). Se dovessi dire un poeta a cui ritorno sempre, è lei, insieme a Neruda. Forse perché nei loro libri c’è un mondo in cui mi piace stare. E le parole di oggi – che sono tratte da "Un minuto di silenzio" – mi sono tornate in mente pensando a questi mesi di lockdown, questi mesi che ci hanno messo alla prova. Che ci hanno fatto misurare l’elasticità del cuore, e forse tendere ancora un pochino l’elastico, per resistere a tutto.

0 commenti

Lisa Corva

Mi chiamo Lisa Corva, e questo lo sapete. Sapete anche, se siete qui, che credo nel potere delle parole. E della poesia.

Qui troverete i miei Buongiorno: da trasformare in sms, ricopiare sull’agenda, far viaggiare via web… Talismano, oroscopo, cioccolatino, schegge di luce o di consolazione: usateli come volete. Troverete anche le mie interviste, i miei articoli di moda, i miei colpi di fulmine in giro per il mondo. E, ovviamente, i miei libri.

Mi potete anche trovare (a volte) in Piazza Unità a Trieste: la città dove sono nata, dove non ho mai vissuto, ma che continuo testardamente a considerare mia. Se vi avvicinate abbastanza, mi riconoscerete. Se non altro, dal profumo di rose.