Lisa Corva

Commenta come:
Testo:
Anti-Spam: CAPTCHA Image
 Immagine different
Posta commento

Per Natale regalami un pezzettino di te.

Domenica, 20 dicembre 2020 @09:30

"Tienimi ancora un po’ preziosa

mangiami

a Natale."
(Vivian Lamarque)

Per Natale regalami un pezzettino di te.

Vivian Lamarque: questa poesia, lieve come un fiocco di neve, è tratta dalla sua raccolta negli Oscar Mondadori. Ma di Vivian Lamarque è appena uscita anche una bella edizione per Crocetti, "Il signore d’oro" (che poi era il suo psicanalista!). Consiglio tutto! Brava Vivian, anche per come ha saputo intessere e trasformare in poesia la sua vita: nata nel 1946 in provincia di Trento, è stata data in adozione ancora piccolissima a una coppia a Milano. A dieci anni scoprì di avere due madri, e cominciò a scrivere i primi versi.
E questa poesia… bè, non so perché mi piace tanto, è da anni che la rileggo. Forse perché, in particolare questo Natale, sono golosa di gesti d’affetto, e non solo cioccolatini o marron glacé. Ho un calendario dell’avvento con dentro, a ogni finestrella, un cioccolato diverso (un omaggio, confesso, dell’ufficio del turismo austriaco), e quest’anno è davvero un piacere e un insegnamento quotidiano: cerca ogni giorno una piccola cosa che ti rende felice. Cerca e regala, pezzetti di te.


1 commento

Lilabella nuova | Domenica, 20 dicembre 2020 @15:50

Condivido appieno il tuo pensiero Lisa. Innanzitutto accorgersi delle piccole cose e poi dimostrare e condividere l'affetto, quello che esiste di bello in quello che ci circonda. Piace molto anche a me questa poesia di Vivian Lamarque. Sentirsi preziosi per qualcuno è senza dubbio un dono speciale. Un sorriso, Lila

Lisa Corva

Mi chiamo Lisa Corva, e questo lo sapete. Sapete anche, se siete qui, che credo nel potere delle parole. E della poesia.

Qui troverete i miei Buongiorno: da trasformare in sms, ricopiare sull’agenda, far viaggiare via web… Talismano, oroscopo, cioccolatino, schegge di luce o di consolazione: usateli come volete. Troverete anche le mie interviste, i miei articoli di moda, i miei colpi di fulmine in giro per il mondo. E, ovviamente, i miei libri.

Mi potete anche trovare (a volte) in Piazza Unità a Trieste: la città dove sono nata, dove non ho mai vissuto, ma che continuo testardamente a considerare mia. Se vi avvicinate abbastanza, mi riconoscerete. Se non altro, dal profumo di rose.