Lisa Corva

Commenta come:
Testo:
Anti-Spam: CAPTCHA Image
 Immagine different
Posta commento

Penso a te, con indosso niente.

Lunedì, 22 novembre 2010 @08:25

"Quando cammino, triste e abbattuto,
e ogni speranza, penso, ho perduto,
quando cammino e stanca è la mente
io penso a te, con indosso niente".
(Adrian Mitchell)
E non posso fare a meno di sorridere. Perché il mio sorriso, sei tu.

(I versi di oggi sono tratti da "Nuove poesie d’amore", un’antologia di Crocetti Editore. Un pensiero leggero leggero per il lunedì)

13 commenti

Ive54 | Giovedì, 25 novembre 2010 @10:56

Cara Lisa, Autrice curiosa, per la data si. E' stato un week end clandestino, ma noi ci conosciamo da una vita. Ci siamo persi per 30 anni. Strade che sembravano diverse, ma comunque inconsapevolmente e terribilmente parallele per date, ricorrenze, luoghi, eventi, il tutto senza mai incontrarci. Poi, casualmente una telefonata....... Ti racconterei com'è andata...... e come và, ma non mi sembra il caso, e qui il sito adatto.

LISA | Giovedì, 25 novembre 2010 @07:54

IVE54: eh, ma non basta per l'Autrice troppo curiosa... E la data? Di nascita?

Ive54 | Mercoledì, 24 novembre 2010 @22:59

Rispondo alla tua curiosità: un pezzo di nome e una data. Ti leggevo al mattino sulla metropolitana milanese andando in ufficio, ora, da casa, ti leggo dal sito. L'evento era avvenuto in un week-end fantastico di qualche anno fà. E come scrive Lady Chatterley: Avanti con la vita! Ciao

LISA | Mercoledì, 24 novembre 2010 @08:28

IVE 54: i Buongiorno sono fatti per questo. Per diventare vostri. Per rendere, se possibile, più leggera la giornata, e la strada. (E l'Autrice curiosa si chiede: Ive 54 perché, da dove viene il tuo nickname?)

Ive54 | Martedì, 23 novembre 2010 @11:30

Non ci crederai, ma ritaglio i tuoi "buongiorno" che poi incollo in un diario. Li faccio miei, perchè mi ricordano eventi vissuti. Mi ritrovo in luighi, situazioni, rivivo emozioni. Come quella di oggi. Lui mi manca. Non posso averlo per me, e il buongiono di oggi è azzeccato per ricordare una situazione che ci ha fatto ridere insieme. Grazie

LISA | Martedì, 23 novembre 2010 @07:52

CHIARA: che bello leggerti, che bello sapere chi siete e dove mi leggete, su quali treni, su quali autobus, davanti a quale computer. Che bello sapere che sono una piccola dose di coraggio. Grazie.

Lady Chatterley | Lunedì, 22 novembre 2010 @20:40

Bello come il pensiero di Patrizia. Addobba la casa ma si sente spoglia: le auguro di rivestirsi di bei pensieri e di bei ricordi. Avanti con la vita!!

Lady Chatterley | Lunedì, 22 novembre 2010 @20:37

Sì! un pensiero davvero leggero, disarmante e bello

patrizia fiorista | Lunedì, 22 novembre 2010 @18:20

So bene come puo essere triste il Natale,ma ho imparato che è solo un giorno sul calendario.Io addobbo la casa perchè piaceva tanto alla mia mamma, e so che la Marta avrebbe apprezzato. Vi abbraccio Patrizia

fd | Lunedì, 22 novembre 2010 @16:39

Io penso che sia una bellissima coincidenza il fatto che, ogni volta che vedo la mia ragazza (sono incontri così rari dato che la nostra è una relazione a distanza!) o il giorno stesso o il giorno successivo, nel tuo "Buongiorno" trovo una citazione che mi fa vibrare la mente perchè mi ricorda alcuni momenti passati assieme! E anche oggi la frase è azzeccata!

CHIARA | Lunedì, 22 novembre 2010 @16:22

ciao. ho pensato tanto a cosa scriverti, a quale fosse il modo migliore per confidarti quello che provo.inanzitutto ho pensato che era buona educazione presentarmi! mi chiamo chiara e frequento l'università di lettere a bologna. la prima settimana di corso ero spaventata e persa nella enorme bologna, e il tuo buongiorno , scorso su un giornale volante e mezzo strappato è stato allora e nei tre anni successivi la ia piccola dose di coraggio. si perchè le tue piccole citazioni, i tuoi commenti, la tua poesia riassumo tutto ciò in cui credo. si sono una ragazza all antica che crede nella poesia e nel potere delle parole. credo che la poesia sia esperienza trasmessa, siano emozioni trasmesse, emozioni condivise, respiri nella vita caotica. queste poche righe, forse non-sense per chiunque, spero valgano qualcosa per te. qualcosa che non è niente di più che un grazie. si ti dono il mio grazie personale. tu mia ispirazione, io tua lettrice.. per sempre!

Lei e il suo caffè al ginseng | Lunedì, 22 novembre 2010 @12:25

Cara Sabrina non sei l'unica a temere un Natale di tristezza.
E l'eco continua a vibrare un "perchè?".
Un soffio.

Sabrina | Lunedì, 22 novembre 2010 @11:52

Bella la citazione di oggi. Anch'io ho perso la speranza, anche se pensare al suo corpo non mi aiuta anzi, mi rattrìsta, perchè credo di essere arrivata al capolinea un'altra volta... E' passato il weekend e non ci siamo visti, ci siamo sentiti, ma neanche un appuntamento...Uscire con una persona e vederla una volta alla settimana non ha davvero senso, dopo più di un mese... Anche stavolta andrà male e mi dispiace, sono così stanca che non ci crederete e il Natale imminente mi mette una tristezza addosso incredibile. Buona settimana

Lisa Corva

Mi chiamo Lisa Corva, e questo lo sapete. Sapete anche, se siete qui, che credo nel potere delle parole. E della poesia.

Qui troverete i miei Buongiorno: da trasformare in sms, ricopiare sull’agenda, far viaggiare via web… Talismano, oroscopo, cioccolatino, schegge di luce o di consolazione: usateli come volete. Troverete anche le mie interviste, i miei articoli di moda, i miei colpi di fulmine in giro per il mondo. E, ovviamente, i miei libri.

Mi potete anche trovare (a volte) in Piazza Unità a Trieste: la città dove sono nata, dove non ho mai vissuto, ma che continuo testardamente a considerare mia. Se vi avvicinate abbastanza, mi riconoscerete. Se non altro, dal profumo di rose.