Lisa Corva

Commenta come:
Testo:
Anti-Spam: CAPTCHA Image
 Immagine different
Posta commento

E se in piazza, domani, andasse anche una cospiratrice dell’800? Una fashionista con sciarpa tricolore.

Sabato, 12 febbraio 2011 @09:49

No, non vi voglio parlare di quanto mi commuovano le piazze italiane (e anche certe vecchie pasticcerie, a dire il vero), non vi voglio raccontare della luce calda a Piazza Del Campo a Siena, dove sono stata nei giorni scorsi, o di quella fredda in una Piazza Anfiteatro, a Lucca, che rendeva la piazza quasi bianca. Non vi voglio parlare di pici all’aglione o di finocchiona (però potrei, per ore). Vi voglio invece parlare di una donna così in contrasto con le ragazze del bunga bunga, quelle che si vendono per una borsa firmata e un paio di occhiali che costano come un affitto. Si chiama Giuditta Bellerio Sidoli. Non ne avete mai sentito parlare? Neppure io, fino a quando sono entrata, per caso, nel Museo del Tricolore a Reggio Emilia (non sapevo neppure che proprio lì, esattamente il 7 gennaio 1797, fu "inventata" la bandiera italiana). Lì, in una vetrina del piccolo museo, ci sono le sciarpe e gli jabot tricolori che lei portava, rischiando il carcere: perché Giuditta, nata nel 1804, era una rivoluzionaria e cospiratrice. Aveva sposato un altro "patriota" (metto fra virgolette la parola, che sembra così antica, in questa nostra Italia maltrattata), Giuseppe Sidoli. Seguì il marito in esilio, e quando morì, il suocero le tolse i figli e lei tornò in Italia: in quella che ancora non era Italia. Conobbe Mazzini, si innamorarono… Vado avanti? No. Mi è bastato vedere quella sciarpa, quello jabot, quei sogni intrecciati nella stoffa; e pensare come potrebbero portarlo, oggi, delle fashioniste rivoluzionarie, al posto della pashmina, per ricordare che l’Italia è anche di chi ci crede. Non sarebbe bello vedere anche Giuditta, con le sue crinoline e lo jabot, domani, in piazza?

21 commenti

payday loans | Venerdì, 29 giugno 2012 @02:51

hqyfyg http://paydaylaonsffe.com/ payday loans 8626 http://paydaylaonsffe.ca/ Cash Advance Mulfh http://paydaylaonsffe.co.uk/ quickquid vhFWpk

payday cash | Mercoledì, 27 giugno 2012 @22:26

wrxmgk http://paydayloanslcd.co.uk/ payday cash dEdpG http://paydayloanslcd.com/ fast cash advance %-[[[ http://paydayloanslcd.ca/ payday loans Canada >:-[

payday loans | Martedì, 26 giugno 2012 @21:22

raicje http://paydayloansmsa.com/ payday loans PFGkG http://paydaylaonsffd.com/ fast cash advance 5215 http://paydaylaonsffd.ca/ pay day loan MMSKXE http://paydaylaonsffd.co.uk/ payday Advance uk 3809

payday Advance uk | Domenica, 24 giugno 2012 @23:26

rvvmsnkx http://paydaylaonsffc.co.uk/ payday Advance uk >:-OOO http://paydaylaonsffc.com/ pay day loan >:-[ http://paydaylaonsffc.ca/ pay day loan 3989

instant Payday Loans | Mercoledì, 20 giugno 2012 @00:49

qwfwlrb http://paydaylaonsffa.co.uk/ instant Payday Loans 0475 http://paydaylaonsffa.com/ quick payday loans vAuLa http://paydaylaonsffa.ca/ pay day loan 7252

no fax payday loans | Martedì, 19 giugno 2012 @00:48

ipaval http://paydayloansfcc.com/ no fax payday loans nGYZY http://paydayloansfcc.ca/ cash advance online 8]]] http://paydayloansfcc.co.uk/ Payday UK AIGYU

fast cash advance | Domenica, 17 giugno 2012 @02:31

hpbjhs http://paydayloansfcd.com/ fast cash advance JWyHfo http://paydayloansfcd.ca/ payday Canada vLReOy http://paydayloansfcd.co.uk/ payday advances 0863

cash advance | Venerdì, 15 giugno 2012 @04:56

ermylfe http://paydayloansfcf.com/ cash advance PesAM http://paydayloansfcf.ca/ cash advances 2242 http://paydayloansfcf.co.uk/ instant Payday Loans pRFbpk

online payday | Mercoledì, 13 giugno 2012 @23:11

jbvhmo http://paydayloansfcg.co.uk/ online payday yAsEN http://paydayloansfcg.com/ no fax payday loans 9083 http://paydayloansfcg.ca/ Cash Advance PEZha

no fax payday loans | Mercoledì, 13 giugno 2012 @00:38

rzfhnjsy http://paydayloansfch.com/ no fax payday loans 0498 http://paydayloansfch.ca/ pay day loan HAKxe http://paydayloansfch.co.uk/ payday Advance uk wKeRX

Payday UK | Lunedì, 11 giugno 2012 @23:25

jmtsnpbg http://paydayloansfci.co.uk/ Payday UK >:]] http://paydayloansfci.com/ cash advance 5527 http://paydayloansfci.ca/ pay day loans 6183

cash advance | Lunedì, 11 giugno 2012 @02:09

sfnppq http://paydayloansfcj.com/ cash advance >:]] http://paydayloansfcj.ca/ pay day loan :-O http://paydayloansfcj.co.uk/ payday advances 5330

Leatrice | Lunedì, 9 aprile 2012 @11:44

http://www.chooseinsurers.net/ health insurance 8((( http://www.edpilleri.com/ cialis 8-[

Paulina | Domenica, 1 aprile 2012 @08:01

http://www.getyourquote.net/ car insurance 626 http://www.remedyshop.net/ tramadol 2449

Giusy | Domenica, 13 febbraio 2011 @10:44

Doppio grazie Patri! (per fortuna ho dato una sbirciatina al blog)
Leggendoti mi è sorto un dubbio, così sono andata a rivedere il mio "post": in effetti può essere letto come i dipinti di Arcimboldo...No, No! tengo a precisare che non sono affatto d'accordo con la legge 40.
Pessima cosa voler farne due contemporaneamente! (scrivere e parlare al telefono, non rileggere, etc.) Inoltre non è nel mio stile offendere la sensibilità altrui.Ciao, Patri, mi piacciono tanto i tuoi mughetti. Buon lavoro. Giusy

suni a lisa | Domenica, 13 febbraio 2011 @08:55

no sarebbe ridicola non è carnevale ogni tempo ha le sue eroine

patri fiorista | Sabato, 12 febbraio 2011 @21:28

Ecco discutere senza azzuffarsi(come fanno i politici).
Mughetti per tutte.
Ciao Simona ciao Giusy buona manifestazione, per me domani lavoro (san valentino incombe) Patri

Simona | Sabato, 12 febbraio 2011 @16:41

Mi vanno bene le piazze così come gli jabot tricolori o il bianco/viola molto glam. Penso però che occorra "scendere in piazza" tutti i giorni svolgendo il proprio dovere e trasmettendo ciò in cui si crede. La piazza è un bell'atto dimostrativo, ma io sono più per la quotidianità. Vedremo domani cosa succederà.

Giusy | Sabato, 12 febbraio 2011 @15:59

Spero proprio di no, Hermione. Faccio parte anch'io della generazione dei Diritti Acquisiti, senza aver fatto nulla per conquistarli. Forse per questo sono tanto, ma tanto solidale con le donne che lottanto per mantenerli e migliorarli. Vedi legge 40 e diritto all'aborto, diritto che si cerca in tutti i modi di cancellare. Orrenda parola vero? nessuna donna dovrebbe affrontare un'esperienza - suppongo o meglio credo -tanto pesante. Ma può capitare. Disperazione, mancanza di mezzi di sussistenza, altre disperate ragioni:ma l'ombra del Campanile è potente. Domani, senza jabot, porterò la mia età e la mia voce (sommessa) in piazza del Popolo: Dalla Porta disegnata da Michelangelo passò Cristina di Svezia, donnina di tutto rispetto...

Hermione | Sabato, 12 febbraio 2011 @11:57

Mai, come in questi giorni, vale l'invito per tutte noi a ricordare le parole di Vittoria Franco: " I diritti delle donne sono acquisiti, non sono dati per natura. Hanno una dimensione storica. Sono il frutto di lotte e di impegni di molte, diverse generazioni. E si possono anche perdere ".

Carla | Sabato, 12 febbraio 2011 @10:39

Come già detto, domani andrò in piazza ( e si anche a me commuovono le piazze da te citate) e per non perdere la vocazione glam, indosserò gonna viola, scarpe basse ( io non so camminare sui tacchi) e borsa di lana cotta viola e bianca con frange e sciarpa bianca.
Ecco mi sembrano questi i nuovi colori delle piazze italiane viola e bianco!
P.s. Grazie per ciò che hai scritto oggi sulle piazze e di aver parlato di una rivoluzionaria innamorata...
L'ultimo editoriale di Vera Montanari non m iha finito di convincere del tutto ..

Lisa Corva

Mi chiamo Lisa Corva, e questo lo sapete. Sapete anche, se siete qui, che credo nel potere delle parole. E della poesia.

Qui troverete i miei Buongiorno: da trasformare in sms, ricopiare sull’agenda, far viaggiare via web… Talismano, oroscopo, cioccolatino, schegge di luce o di consolazione: usateli come volete. Troverete anche le mie interviste, i miei articoli di moda, i miei colpi di fulmine in giro per il mondo. E, ovviamente, i miei libri.

Mi potete anche trovare (a volte) in Piazza Unità a Trieste: la città dove sono nata, dove non ho mai vissuto, ma che continuo testardamente a considerare mia. Se vi avvicinate abbastanza, mi riconoscerete. Se non altro, dal profumo di rose.