Lisa Corva

Commenta come:
Testo:
Anti-Spam: CAPTCHA Image
 Immagine different
Posta commento

Sotto i bianchissimi meli in fiore.

Giovedì, 21 aprile 2011 @08:47

"Perché tu eri solita
camminare scalza per le stanze, e poi ti rannicchiavi sul letto,
gomitolo di piume, seta e fiamma selvaggia. Incrociavi
le mani sulle ginocchia, mettendo in mostra provocante
i piedi rosa impolverati. Devi ricordarmi così - dicevi; ricordami così, coi piedi sporchi; coi capelli
che mi coprono gli occhi...
Dunque, come potrò più avere voce. La Poesia non ha mai camminato così
sotto i bianchissimi meli in fiore di nessun Paradiso".

(Ghiannis Ritsos)

Ricordo.

Non sono bellissimi, quei meli in fiore? E i versi di oggi, tratti da "Poeti greci del Novecento", Meridiani Mondadori. Ritsos già lo conoscete, per tutti i versi sensuali che ho usato per dei Buongiorno, tratti dalla sua antologia "Erotica" (Crocetti). Forse il più struggente è questo, un Buongiorno del novembre 2008:

"Le mie mani ti ricordano
più profondamente della memoria."

Non ci sei ma le mie mani ricordano: sanno ripercorrere la carta geografica del tuo corpo, disegnare il tuo profilo, accarezzare i tuoi capelli. Si sono abituate a te, il tuo corpo-continente. Io intanto cucino, scrivo, apro porte, allaccio bottoni, stringo mani altrui; quante cose faccio con le mie mani; una sola cosa vorrei, accarezzare te.

8 commenti

stefania | Venerdì, 22 aprile 2011 @08:31

il corpo ricorda,molto più della memoria...e questo ci aiuta a recuperare i passi perduti

LISA | Venerdì, 22 aprile 2011 @07:39

ROBBIX: mi commuove pensare che un mio Buongiorno sia diventato una frase-talismano. Grazie.

LISA | Venerdì, 22 aprile 2011 @07:38

CRISTIANA, una full immersion di lisacorva? Meno male che sei sopravvissuta! Ora però ti mancano i libri... (Ma intanto dimmi: come sei arrivata qui, e da che città scrivi?).

robbix | Giovedì, 21 aprile 2011 @22:37

Cara Lisa, a parer mio il tuo buongiorno più bello quello di novembre 2008, forse perchè è la frase che gli ho scritto in un momento di crisi nera e da quel sms il nostro rapporto ha iniziato a prendere una piega diversa e tante incomprensioni sono state discusse e superate tanto da diventare la nostra frase talismano. Ti ringrazio perchè una parte della mia attuale felicità la devo anche a te e ai tuoi buongiono!

Cristiana | Giovedì, 21 aprile 2011 @13:18

Ho letto tutti i tuoi buongiorno,tutti i tuoi articoli,in due giorni,Ho segnato decine di autori e di libri,e ho vissuto con te le tue giornate e osservato quello che osservavi tu. Grazie :)

Carla | Giovedì, 21 aprile 2011 @12:09

io sono ancora ferma a quella fase infantile in cui devo toccare tutto e tutti!
le mani sono i miei secondi occhi, con le mani capisco i problemi, con le mani conosco le persone..
Buona Pasqua a Lisa e a Tutti!!

kia | Giovedì, 21 aprile 2011 @10:35

come vorrei che le mie mani rincontrassero le tue anche per un solo ultimo istante..ma ora qualcun'altra che lo fa al mio posto..non spetta a me..non più ormai..
parole magnifiche, lisa. Che rincuorano ed emozionano ogni giorno di più.

Lele | Giovedì, 21 aprile 2011 @09:19

E quando non basta solo il ricordo...desiderare di morire per stringerla ancora una volta...
Meravigliosi versi, Lisa. Come sempre

Lisa Corva

Mi chiamo Lisa Corva, e questo lo sapete. Sapete anche, se siete qui, che credo nel potere delle parole. E della poesia.

Qui troverete i miei Buongiorno: da trasformare in sms, ricopiare sull’agenda, far viaggiare via web… Talismano, oroscopo, cioccolatino, schegge di luce o di consolazione: usateli come volete. Troverete anche le mie interviste, i miei articoli di moda, i miei colpi di fulmine in giro per il mondo. E, ovviamente, i miei libri.

Mi potete anche trovare (a volte) in Piazza Unità a Trieste: la città dove sono nata, dove non ho mai vissuto, ma che continuo testardamente a considerare mia. Se vi avvicinate abbastanza, mi riconoscerete. Se non altro, dal profumo di rose.