Lisa Corva

Commenta come:
Testo:
Anti-Spam: CAPTCHA Image
 Immagine different
Posta commento

Una stropicciata allegria.

Mercoledì, 29 giugno 2011 @08:15

"Siedi più vicina, raccontami
della paura di dormire,
della nostalgia di abbandoni
che tu non conosci che non conoscevi.
Schiudi infine il miraggio
delle tue allegrie di seconda mano,
gualcite come il vestito a fiori
che indossi, meravigliosa
oltre il buon senso e ogni dubbio."
(Riccardo Bertolotti)

Così, una stropicciata allegria.

I versi di oggi sono tratti da "Geometria della scoperta", di Riccardo Bertolotti, Campanotto Editore.

8 commenti

Chiara | Martedì, 12 luglio 2011 @23:26

Lisa,leggo solo adesso la tua risposta; gli esami mi hanno tenuta un pò lontana da tutto ! Comunque leggo City a Roma e ho la veneranda età di 20 primavere :) Un bacio.

LISA | Mercoledì, 29 giugno 2011 @21:11

CHIARA, grazie! Ma da che città leggi City? E quanti anni hai? Sono curiosa! VALENTINA: "Che tu sia per me il coltello". Un titolo che affonda, sempre. SPRING: la paura dell'inverno nel cuore; ma nel tuo nome, la primavera.

Chiara | Mercoledì, 29 giugno 2011 @14:17

Poesia che è anche immagini,suoni,odori. Grazie Lisa....ho appena scoperto il blog,ma tutte le mattine sei la mia compagnia su City. Un bacio. C.

una a caso | Mercoledì, 29 giugno 2011 @09:59

...perdite, abbandoni ,paure e adesso ..stropicciate allegrie . ma non si può vivere più tranquilli e sereni ? happiness resides in each man himself ....

valentina | Mercoledì, 29 giugno 2011 @09:20

sì, tutto molto bello, però poi bisogna aver cura dei pensieri intrisi di malinconia, dei ricordi, degli sprazzi di allegria e delle emozioni condivise. Sai Lisa, questi versi mi hanno ricordato "Che tu sia per me il coltello" di David Grossman e sai che faccio? Ne rileggo una pagina o due mentre aspetto il caffè !

Roberto | Mercoledì, 29 giugno 2011 @09:08

Non è un miracolo...
E' amore.....

Spring | Mercoledì, 29 giugno 2011 @08:46

Ti racconterei di come ogni notte non voglio addormentarmi per paura di risvegliarmi sola,con l'inverno nel cuore,senza te. Ma tu ci sei, sei ancora accanto a me, non mi hai abbandonata. Almeno non ancora. Ed è un miracolo.

ANONIMO | Mercoledì, 29 giugno 2011 @08:44

Era già piccolo il tavolo dove si mangiava un pò di pasta al dente appena cotta per stare ancora più vicini....
Il tutto...in allegria.....

Lisa Corva

Mi chiamo Lisa Corva, e questo lo sapete. Sapete anche, se siete qui, che credo nel potere delle parole. E della poesia.

Qui troverete i miei Buongiorno: da trasformare in sms, ricopiare sull’agenda, far viaggiare via web… Talismano, oroscopo, cioccolatino, schegge di luce o di consolazione: usateli come volete. Troverete anche le mie interviste, i miei articoli di moda, i miei colpi di fulmine in giro per il mondo. E, ovviamente, i miei libri.

Mi potete anche trovare (a volte) in Piazza Unità a Trieste: la città dove sono nata, dove non ho mai vissuto, ma che continuo testardamente a considerare mia. Se vi avvicinate abbastanza, mi riconoscerete. Se non altro, dal profumo di rose.