Lisa Corva

Commenta come:
Testo:
Anti-Spam: CAPTCHA Image
 Immagine different
Posta commento

E’ nel buio che devi guardare.

Giovedì, 30 giugno 2011 @08:16

"E’ nel buio che devi guardare, con disobbedienza, ottimismo e avventatezza."

(Marguerite Yourcenar)

E’ nel buio che devi guardare, e cercare una traccia di luce.

16 commenti

Alessandra | Mercoledì, 6 giugno 2012 @11:01

è quasi un anno che hai scritto questo pensiero e lo ricordo come fosse ieri! era la giornata giusta per leggerlo su city... oggi è cambiato ben poco nella mia vita, ma quella traccia di luce che speravo di afferrare non l'ho rincorsa abbastanza... e dopo un anno ancora penso a quel lui, a quella luce... che ho perso!

Roberta | Venerdì, 26 agosto 2011 @08:54

ciao, in quale libro ha scritto questa frase? grazie

Anonimo | Giovedì, 11 agosto 2011 @21:22

io non guardo nel buio,il buio può circondarmi,prendermi,ma sarà proprio lì che la luce si manifesterà e mi avvolgerà se aprirò il mio cuore e la mia vita verso quello che può essere il vero rifugio,perchè credo in Dio ed in lui confido,perchè nel buio èil solo che io posso vedere.
Renzo

stefania | Mercoledì, 6 luglio 2011 @08:42

mi ritrovo in un buio totale, non voluto, ma che conosco bene,sto ferma! non ho paura, so che posso uscire alla luce, devo solo aspettare ancora un pò, il dolore ha bisogno di tempo

Alessandro Tinchini | Martedì, 5 luglio 2011 @23:21

L'unico modo per accedere alla Vera Esperienza... è attraversare l'oscurità. E uscire fuori dall'altra parte. E chi esce... ahhh!

una a caso | Domenica, 3 luglio 2011 @08:33

nel buio ci trovi tutto quello che ti suggerisce la tua fantasia e soprattutto te stessa , i tuoi pensieri ,il tuo coraggio . le tue paure ., il tuo chi sono? il tuo dove vado? è importante uscirne con qualche certezza.

Cristina | Sabato, 2 luglio 2011 @19:17

Come trovare una conchiglia spiaggiata, inondata di luce e di silenzio.
Un incontro fatale.
E dentro l'eco del mare di notte.

annetta | Venerdì, 1 luglio 2011 @11:42

@paola: segnato anche questo proverbio sull'agenda...Buon weekend a tutti

LISA | Venerdì, 1 luglio 2011 @08:57

Bello, MIMI', quel ricordo che segna la rotta nel buio.

Susy Anne | Giovedì, 30 giugno 2011 @15:28

Grazie Lisa per queste frasi di luce, ne avevo proprio bisogno.

mimì | Giovedì, 30 giugno 2011 @15:14

appena l'ho letta mi è venuta in mente una frase letta in un racconto breve di Mario Pistacchio:" Giovedì o al massimo venerdì mattina". scrive così: "...lui sorride, ma timido, come ad intravedere, fermo all'orizzonte nella tempesta, il contorno di un ricordo, per segnare la rotta nel buio e continuare a navigare per un altro giorno ancora."
Segnare la rotta nel buio...ci sto provando...

paola | Giovedì, 30 giugno 2011 @15:13

tutto vero, tutto condivisibile anche se non posso fare a meno di pensare ad una perla di saggezza cinese "non maledire il buio, accendi una candela.

annetta | Giovedì, 30 giugno 2011 @13:39

Questa per me è la formula infallibile quanto lapidaria per aggiustare le cose di noi stessi che non vanno o non ci piacciono più. Dobbiamo avere il coraggio e l'avventatezza di guardare nel fondo buio della nostra anima, dobbiamo disobbedire ai dogmi desueti che ci hanno imposto o ci imponiamo da soli, dobbiamo affrontare il cammino nel buio con ottimismo perchè è l'unico che ci porta diretti alla luce. Meravigliosa. Da imparare a memoria e tenere a mente quando ci sentiamo persi. Grazie Lisa

Roberto | Giovedì, 30 giugno 2011 @12:02

Purtroppo non vivo a Miano, ma anche lontano..
Ma di sicuro appena ci andrò, spero quanto prima, farò una capatina...

LISA | Giovedì, 30 giugno 2011 @09:46

ROBERTO, se vivi a Milano (a proposito, vivi a Milano? E' lì che leggi i miei Buongiorno?), prova ad andare a vedere l'installazione di Anish Kapoor alla Fabbrica del Vapore (la mia intervista all'artista anglo-indiano, che ho incontrato alla Biennale, la trovi nel post del 12 giugno). Si chiama Dirty Corner ed è un lungo tunnel in cui entrare, al buio. Guardando nel buio.

Roberto | Giovedì, 30 giugno 2011 @09:10

La luce si può vedere dapperttutto se si vuole. Anche nel buio.
Come si può vedere il buio più tetro fissando il sole.
Ma non c'è peggior cieco di chi non vuol vedere.....

Lisa Corva

Mi chiamo Lisa Corva, e questo lo sapete. Sapete anche, se siete qui, che credo nel potere delle parole. E della poesia.

Qui troverete i miei Buongiorno: da trasformare in sms, ricopiare sull’agenda, far viaggiare via web… Talismano, oroscopo, cioccolatino, schegge di luce o di consolazione: usateli come volete. Troverete anche le mie interviste, i miei articoli di moda, i miei colpi di fulmine in giro per il mondo. E, ovviamente, i miei libri.

Mi potete anche trovare (a volte) in Piazza Unità a Trieste: la città dove sono nata, dove non ho mai vissuto, ma che continuo testardamente a considerare mia. Se vi avvicinate abbastanza, mi riconoscerete. Se non altro, dal profumo di rose.