Lisa Corva

Commenta come:
Testo:
Anti-Spam: CAPTCHA Image
 Immagine different
Posta commento

Tante ali di farfalla da piegare i fiori.

Mercoledì, 6 luglio 2011 @09:06

"Tante ali di farfalla da piegare i fiori".
(Ogiwara Seisensui)
Vedi? Questo vorrei essere oggi: leggerezza. E colori che cambiano nella luce.

I versi di oggi sono tratti da "Il grande libro degli haiku", Castelvecchi.

13 commenti

LISA | Martedì, 12 luglio 2011 @10:46

MISA, che bello e commovente e lievissimo quello che hai raccontato. Grazie.

misa | Martedì, 12 luglio 2011 @10:03

il secondo giorno della mia operazione al seno non sapevo...aspettavo...andai a fregene sola sula battigia non c'era nessuno..una bella giornata invernale piangevo pensando alla risposta inizio' a ballare una farfalla intorno a me e dolcemente si poso' sul seno operato 5 minuti...dove restai immobile...sapevo di non avere nulla mio fratello era volato da me per rassicurarmi. un bacioPiero, grazie

Susy Anne | Giovedì, 7 luglio 2011 @14:17

Sì Lisa, è sempre lui ;) :*

LISA | Giovedì, 7 luglio 2011 @08:32

SUSY ANNE: Keats!

paola | Mercoledì, 6 luglio 2011 @17:43

i fiori nel mio giardino oscillano per un attimo...penso che forse ora una farfala sta battendo le ali...chissà dove

anonima | Mercoledì, 6 luglio 2011 @16:17

Grazie Patrizia fiorista
anche per le gerbere colorate

Susy Anne | Mercoledì, 6 luglio 2011 @16:13

"Vorrei quasi che fossimo farfalle e vivessimo appena tre giorni d'estate, tre giorni così con te li colmerei di tali delizie che cinquant'anni comuni non potrebbero mai contenere"...

Laura | Mercoledì, 6 luglio 2011 @14:52

Quando una farfalla si posa su di me, e per fortuna mi capita spesso, chiudo gli occhi e penso che sia un messaggio d'amore solo per me dalla mia mamma.

patrizia fiorista | Mercoledì, 6 luglio 2011 @14:46

Non ti devi scusare anonima,anch'io quando vedo le farfalle penso alla mia mamma e alla Marta. Domenica sono stata in gita con il consorte in montagna, in un bellissimo prato pieno di fiori e di budleia che è l'albero della farfalle, una bellissima giallo limone mi si è posata in testa un emozione fortissima. Ho letto il linguaggio segreto dei fiori Lisa, bellissimo e molto commovente. Un sacco gerbere colorate per tutte/i Patri

anonima | Mercoledì, 6 luglio 2011 @13:07

Vorrei essere io una farfalla,per volare da mio papà.
Ma non arriverei mai fino lassù
allora guardo le farfalle sui miei fiori
e immagino che sia lui
ciao papà
scusate!

ANONIMO | Mercoledì, 6 luglio 2011 @12:44

Ne basterebbero 4 di ali ....
Per sentirsi leggeri e volare in alto..in alto... ..in alto...
Insieme.
Io e te....

stefania | Mercoledì, 6 luglio 2011 @12:26

a roma, 2 anni fa, un tè con le farfalle, un ricordo indimenticabile, tra la vita e la favola

annetta | Mercoledì, 6 luglio 2011 @09:26

Che gioia questo haiku! Quanti giri in bicicletta con mia mamma quando era più giovane, d'estate lungo gli argini della bassa, tutti fioriti e pieni di farfalle, libellule, e anche zanzare, e cicale che frinivano impazzite dal caldo! Che bello, quanti colori, e che silenzio tra i campi. Grazie lisa mi hai fatto iniziare la giornata con un sorriso :-)

Lisa Corva

Mi chiamo Lisa Corva, e questo lo sapete. Sapete anche, se siete qui, che credo nel potere delle parole. E della poesia.

Qui troverete i miei Buongiorno: da trasformare in sms, ricopiare sull’agenda, far viaggiare via web… Talismano, oroscopo, cioccolatino, schegge di luce o di consolazione: usateli come volete. Troverete anche le mie interviste, i miei articoli di moda, i miei colpi di fulmine in giro per il mondo. E, ovviamente, i miei libri.

Mi potete anche trovare (a volte) in Piazza Unità a Trieste: la città dove sono nata, dove non ho mai vissuto, ma che continuo testardamente a considerare mia. Se vi avvicinate abbastanza, mi riconoscerete. Se non altro, dal profumo di rose.