Lisa Corva

Commenta come:
Testo:
Anti-Spam: CAPTCHA Image
 Immagine different
Posta commento

Ora che ti vedo, ora che vivo su quest’isola fresca…

Martedì, 19 luglio 2011 @09:36

"Ora che ti vedo,
ora che vivo
su quest’isola fresca…"

(Natsume Soseki)

Ora che posso addormentarmi all’ombra del nostro amore.

I versi di oggi sono tratti da "Il grande libro degli haiku", Castelvecchi.

4 commenti

Dennis | Sabato, 30 giugno 2012 @12:01

Ciao Roberta, io invece frego tutte perche8 sono la piu' vinica, abito a Trivero ehehehe e in questo paesello di 7000 anime siamo in 4 (che ci conosciamo) ad avere l'endometriosi. (Io pero' sono vercellese, qua mi sono trasferita 8 anni fa per amore).Conosco bene tutte le sensazioni che stai provando ora, io le ho provate tanti tanti anni fa. Oggi dopo 20 anni con la malattia, due interventi fatti e uno nell'aria ti posso dire che la prima cosa a cui ora devi pensare e8 la tua salute. Quando avrai sistemato quella, poi puoi dedicarti al progetto di avere bambini, purtroppo il contrario diventa complicato. Non sono una brava con le parole come Veronica mi spiace, ti posso solo dire che se hai bisogno di qualcosa Veronica ti puo' mettere in contatto con me.Un abbraccio.AlePs: Cinzia se sei la mia Cinzia ti tirero' le orecchie appena ti vedo!!!

Aminta | Domenica, 7 agosto 2011 @21:04

l'idea che le stelle facciano ombra è bella ma non veritiera. brillano di luce propria e da sempre alcune di loro ci insegnano il cammino

Cinzia | Domenica, 7 agosto 2011 @00:51

I profumi..le ombre. Fermiamoci qui, sotto l'ombra di una stella..

una a caso | Martedì, 19 luglio 2011 @12:28

ora che sento
il profumo
del mare ....

Lisa Corva

Mi chiamo Lisa Corva, e questo lo sapete. Sapete anche, se siete qui, che credo nel potere delle parole. E della poesia.

Qui troverete i miei Buongiorno: da trasformare in sms, ricopiare sull’agenda, far viaggiare via web… Talismano, oroscopo, cioccolatino, schegge di luce o di consolazione: usateli come volete. Troverete anche le mie interviste, i miei articoli di moda, i miei colpi di fulmine in giro per il mondo. E, ovviamente, i miei libri.

Mi potete anche trovare (a volte) in Piazza Unità a Trieste: la città dove sono nata, dove non ho mai vissuto, ma che continuo testardamente a considerare mia. Se vi avvicinate abbastanza, mi riconoscerete. Se non altro, dal profumo di rose.