Lisa Corva

Commenta come:
Testo:
Anti-Spam: CAPTCHA Image
 Immagine different
Posta commento

E quando tu mi tocchi, mi spargo come sabbia.

Mercoledì, 21 settembre 2011 @08:18

"E quando lui la tocca, lei si sparge come sabbia".
(Samar Yazbek)
Come faccio a non perdermi, se quando mi tocchi, mi sfiori, mi abbracci, mi spargo come sabbia?

La frase è d’amore, di sperdimento e passione; ma il romanzo da cui l’ho sfilata parla di amore e morte. E’ "Specchio del mio segreto" (Castelvecchi), della scrittrice siriana Samar Yazbek. Un romanzo che è quasi un presagio, perché si apre con una folla in piazza, una donna che esce dal carcere… Un romanzo che parla di torture nei sotterranei delle prigioni, dove "il sangue si mischia al ferro e alla carne umana". Un romanzo che sembra quasi parli della Siria oggi, e per questo è un presagio: una Siria dove i giornalisti non possono entrare, dove da mesi donne e uomini scendono in piazza e vengono arrestati, torturati, uccisi, senza che il mondo sappia niente. Samar Yazbek, che ha quarant'anni ed è una scrittrice, tutto questo l’ha visto e l’ha raccontato. A noi il dovere di ricordarlo.

8 commenti

LISA | Venerdì, 23 settembre 2011 @10:01

ILARIA, è bellissimo quello che hai scritto. Mi ha molto, molto commosso. Vedi? E' stato un Buongiorno meraviglioso per me. Buon cammino.

Ilaria | Giovedì, 22 settembre 2011 @13:59

Esattamente un anno fa ho conosciuto i tuoi Buongiorno e da allora sei diventata parte fondamentale della mia giornata. Ancora un anno fa sono stata lasciata da una persona che non avrei mai pensato potesse farmi tanto male, e tu da quel momento ogni giorno hai saputo dare parole a ciò che provavo. E adesso che sto definitivamente bene hai ancora questa speciale capacità di dare un senso ai miei sentimenti, rendendo ogni giorno davvero un Buon-giorno.

Il gioco della torre | Giovedì, 22 settembre 2011 @10:21

Infatti, di pietra....
Solo se toccata, ti sciogli immediatamente....

Senza te | Giovedì, 22 settembre 2011 @09:41

E ora che non mi tocchi più, sono tornata di pietra.

Il gioco della torre | Mercoledì, 21 settembre 2011 @13:05

Lunedì, 19 settembre 2011...
Ti basta un sms?
Si, in questo momento basterebbe....proprio a quest'ora
Ma proprio adesso, in questo momento, lo sta buttando di nuovo giù dalla torre, o si appresta a farlo...

Il gioco della torre | Mercoledì, 21 settembre 2011 @09:23

PER CHI?
I nodi alla fine vengono sempre al pettine....

Spring | Mercoledì, 21 settembre 2011 @09:11

...io direi, piuttosto, PER CHI?

Il gioco della torre | Mercoledì, 21 settembre 2011 @08:38

E dopo essere stata toccata, sfiorata, abbracciata ed essersi sparsa come sabbia, lo butta giù dalla torre…
Perché?
Soprattutto: PER COSA?

Lisa Corva

Mi chiamo Lisa Corva, e questo lo sapete. Sapete anche, se siete qui, che credo nel potere delle parole. E della poesia.

Qui troverete i miei Buongiorno: da trasformare in sms, ricopiare sull’agenda, far viaggiare via web… Talismano, oroscopo, cioccolatino, schegge di luce o di consolazione: usateli come volete. Troverete anche le mie interviste, i miei articoli di moda, i miei colpi di fulmine in giro per il mondo. E, ovviamente, i miei libri.

Mi potete anche trovare (a volte) in Piazza Unità a Trieste: la città dove sono nata, dove non ho mai vissuto, ma che continuo testardamente a considerare mia. Se vi avvicinate abbastanza, mi riconoscerete. Se non altro, dal profumo di rose.