Lisa Corva

Commenta come:
Testo:
Anti-Spam: CAPTCHA Image
 Immagine different
Posta commento

Il mio cuore è una foglia. (E i piaceri dell’autunno).

Lunedì, 26 ottobre 2009 @08:34

"Noah dice che questo è
un errore dei depressi, identificarsi
con un albero, mentre il cuore felice vaga nel giardino come una foglia cadente, figura
di una parte, non del tutto".
(Louise Glück)

Piaceri d’autunno. Cammino tra le foglie secche per terra, adoro il fruscìo che fanno. E così mi sento: una foglia leggera, un cuore leggero, mentre – anche solo nell’attimo in cui cado – sono in armonia con tutto.

(I versi di oggi, lunedì 26 ottobre, sono della poetessa americana Louise Glück e sono tratti da "L’iris selvatico", Giano)

Lo shock dell'ora legale. Come sono più corte e più fredde le giornate, e quanto prima arriva, il buio. Eppure, mentre camminavo facendo fruscìare le foglie secche per strada, mi sono improvvisamente sentita felice. Pensando ai ritrovati piaceri dell’autunno. Il piacere della morbidezza: tirare fuori dai cassetti i maglioni di cachemire, i calzoni di velluto, risentirli sulla pelle. Il piumone sul letto. L’arancione morbido dei cachi (io adoro anche il gelato, di cachi). Le castagne calde nel cartoccio per strada, ma soprattutto i marron glacé (e visto che ci siamo, anche il gelato di castagne). Il tè bollente in una bella tazza, bella anche da tenere in mano: com’è importante, nella vita, una bella tazza che ci aspetta a casa? Una delle mie preferite è il regalo di un'amica e ha delle rose rosse dipinte sul bordo. E il fuoco nel camino (nel mio altrove, tra poco è il momento di accendere il fuoco – non che io sia capace, ma è anche per questo che ci si sposa, giusto? Per avere qualcuno che sa accendere il fuoco per te).

11 commenti

LISA | Domenica, 15 novembre 2009 @12:58

Grazie, LUCILLA. Adesso non ti rimane che incontrare - spero - Emma e Stella!

lucilla | Domenica, 15 novembre 2009 @09:21

Ho sentito la tua intervista a radio Monte Carlo e il tuo lavoro mi è sembrato subito interessantissimo! il blog mi piace molto, gli spunti sono veramente affascinanti...

LISA | Giovedì, 5 novembre 2009 @08:04

La campagna toscana intorno a Siena... Che meraviglia, LUCILLA. E come sei capitata qui? Amica di Emma, di Stella? O hai incontrato da qualche parte le schegge di poesia?

lucilla | Martedì, 3 novembre 2009 @21:58

E' vero...l'autunno è la stagione che più mi porto nel cuore, anche per tanti bei ricordi...Scrivo da un piccolo paese della provincia di Siena, abbastanza in campagna da avere moltissimi camini accesi la sera!

LISA | Martedì, 3 novembre 2009 @09:27

E' vero, Lucilla, è bellissimo camminare verso sera, vedere le luci che si accendono nel buio; sapere che una casa calda ci aspetta. Ma da dove mi scrivi, dove si accendono i tuoi camini? Sicuramente non a Milano...

lucilla | Lunedì, 2 novembre 2009 @18:03

L' autunno è la mia stagione preferita, le giornate più corte mi aiutano a meditare, a raccogliermi in me stessa. Passeggiare per le strade punteggiate dalle luci dei negozi e delle case e sentire l' odore del fumo dei camini...

LISA | Domenica, 1 novembre 2009 @18:03

Certo che ci credo, AMMIRATORE DISTRATTO. Ma dimmi, la metropolitana è quella di Milano o di Roma?

ammiratore distratto | Sabato, 31 ottobre 2009 @13:50

Ciao lisa è molto improbabile che mi risponderai ero solo ansioso di dirti che andando a lavorare tutti i giorni con la metro, ho un appuntamento quotidiano con le tue scegge di poesie: Non ci crederai ma a volte quelle dolci parole illuminano per un po' una giornata uggiosa , francodemonio@live.it ciao e ..............a domani. Francesco

malu63 | Lunedì, 26 ottobre 2009 @21:24

Autunno???? ditemi dov'è perchè io l'ho perso qui a Roma dove la settimana scorsa c'erano di colpo 10 gradi, per poi averne di nuovo 20 oggi. E cosi difficile capire le stagioni a volte penso che siano come il nostro umore che cambia senza aspettare i tempi. Comunque il caminetto è stato acceso e il suo tepore è sempre invitante, purtroppo come dicevo prima ci siamo trovati catapultati dalle maniche corte ai piumini e quindi quest'anno mi sono persa l'autunno, ma la tua descrizione è sempre perfetta Lisa.

Simona | Lunedì, 26 ottobre 2009 @11:04

Concordo con te, Lisa. L'autunno è bello. Se solo avessi più tempo per gustarmelo......

lettore Gi.Ci. | Lunedì, 26 ottobre 2009 @10:41

A proposito di tè bollente:

Sospesa è la notte
sul fiato lundo dei tuoi baci
che domani mi sveglieranno,
assieme ad una fumante tazza di tè,
con il desiderio di continuare ad amarti
nella penombra di questa pigra stanza.

Ed il cielo si capovolge intorno a noi.

Lisa Corva

Mi chiamo Lisa Corva, e questo lo sapete. Sapete anche, se siete qui, che credo nel potere delle parole. E della poesia.

Qui troverete i miei Buongiorno: da trasformare in sms, ricopiare sull’agenda, far viaggiare via web… Talismano, oroscopo, cioccolatino, schegge di luce o di consolazione: usateli come volete. Troverete anche le mie interviste, i miei articoli di moda, i miei colpi di fulmine in giro per il mondo. E, ovviamente, i miei libri.

Mi potete anche trovare (a volte) in Piazza Unità a Trieste: la città dove sono nata, dove non ho mai vissuto, ma che continuo testardamente a considerare mia. Se vi avvicinate abbastanza, mi riconoscerete. Se non altro, dal profumo di rose.