Lisa Corva

Commenta come:
Testo:
Anti-Spam: CAPTCHA Image
 Immagine different
Posta commento

Sei la cosa più bella che mi sia capitata quest’anno.

Mercoledì, 21 dicembre 2011 @07:30

"Sei la cosa migliore che mi sia capitata quest’anno. Parole che potevi portare da un broker per comprare opzioni di vendita in un mercato tendente al rialzo, ricavandone comunque un sacco di soldi; parole di cui avevo ritrovato lo splendore nascosto e di cui avrei mollato la presa per recuperarle all’infinito… Anche quando me ne dimenticavo, sapevo che mi aspettavano lì accanto, come un gatto che si struscia contro una porta chiusa."
(André Aciman)
Tu.

(La frase di oggi è tratta dal romanzo "Notti bianche", Guanda. Se cliccate sul nome di Aciman scoprite di più. Manca solo la neve che nel suo libro cade per otto notti su Manhattan, mentre un uomo e una donna si incontrano… Ma torniamo alla frase. Sei la cosa migliore che mi sia capitata quest’anno. E' bellissimo, quando qualcuno te lo dice, o te lo fa capire, vero? Come succede al protagonista del libro: parole che ci aspettano e ci fanno le fusa come un gatto. Ma è bellissimo anche solo pensarlo. Che quest'anno ci è capitato qualcosa di straordinario. E quel qualcosa sei tu.)

15 commenti

Cris | Lunedì, 9 gennaio 2012 @15:17

Che romanzo favoloso... io l'ho finito a fine estate, ma lo rileggerei sempre!

jan | Giovedì, 22 dicembre 2011 @21:41

Un augurio a una persona davvero "speciale" che voglio tanto bene! E nn smetto mai di volerla bene nonostante la distanza gli faccio mie auguri auguro feste serene ovunque sia e sempre un tesoro per me!
Quindi gli faccio mie auguri piu sinceri stata un dono di averla incontrato...grazie e auguri anche cara lisa

Lei e il suo caffè al ginseng | Giovedì, 22 dicembre 2011 @13:03

"Notti bianche" è stato messo da parte dalla libreria di fiducia.
Stasera sarà mio!
Grazie per il consiglio, sarà una calda compagnia per Santo Stefano!

Giusy | Giovedì, 22 dicembre 2011 @11:59

Sììì... BENE...

Giusy | Giovedì, 22 dicembre 2011 @11:58

Un breve, bel racconto di vita realmente vissuta, scritto molto bele, a parer mio. Buon Natale a te Aria e ai tuoi bimbi.

LISA | Giovedì, 22 dicembre 2011 @08:42

Grazie, ARIA, per il tuo racconto. E il titolo di oggi è giustissimo per il tuo bimbo in arrivo: "Sei la cosa più bella che mi sia capitata quest'anno". MARINA di Bruxelles, a Roma per Natale: come mi piacciono queste storie nate dal blog... Mi fate un bellissimo regalo.

una a caso | Giovedì, 22 dicembre 2011 @08:08

....queste si , sono le cose più belle capitate

Marina da Bruxelles (a Roma per Natale) | Mercoledì, 21 dicembre 2011 @22:22

Aria leggo commossa le tue parole, perche' so cosa significa vedere le foto, un momento allo stesso tempo surreale e cosi' capitale, che cambiera' per sempre la tua esistenza. Si materializza quell'essere umano che fara' di te un'altra persona, e' il primo giorno del resto della vita, niente sara' mai come prima. Anche io circa due anni fa in una freddissima giornata invernale vidi gli occhi della mia esistenza. Sono passati due anni appunto ma mio figlio rimane sempre la cosa piu' bella che mi sia capitata non solo quest'anno, ma tutti gli anni della mia vita, e le sono grata per avermelo dato, lui e' la nostra felicita'. Auguri Lisa, auguri e grazie tra due giorni ci vedremo per la prima volta io e Speranza del blog rosa e i nostri tre bambini, tanto sognati...sono emozionata e se conosco la bellissima persona che e' lo devo a te e alle tue parole...

Aria | Mercoledì, 21 dicembre 2011 @21:42

Dietro gradito invito di Lisa, prendo lo spunto da questo post per raccontare la cosa più straordinaria che mi è successa quest'anno. Forse qualcuno si ricorda ancora di me, sono una delle vecchie "pink", di quando il blog era tutto rosa, come il primo libro di Lisa, quello dedicato alle aspiranti mamme. Sono stata anch'io a lungo una di loro, pur avendo già un figlio. Ma la voglia di un secondo figlio era così tanta... Ci ho provato: due aborti, l'ultimo un aborto terapeutico per trisomia 18, una rarissima malformazione genetica incompatibile con la vita. Potete immaginare il dolore... Poi la vita ha preso il sopravvento e ho trovato un'altra strada, bellissima, lunga, difficile, la strada dell'adozione. Tre anni sono trascorsi, ma non sono stati inutili. Ho vissuto intensamente, mi sono avvicinata a questo figlio piano piano. Non è stato sempre facile. Due giorni fa ho visto il suo viso in foto per la prima volta. Il mio miracolo di Natale. Non posso descrivere la gioia. E' un maschio, ha 3 anni e 9 mesi, è bellissimo, è mio figlio. E' nato esattamente quando avrebbe dovuto nascere quel figlio che non è mai nato (era un maschio anche lui). Aspettavamo un bimbo più grande, così ci avevano sempre detto, e invece... La vita a volte fa giri strani, e io non smetto di stupirmi e di crederci.. Sempre. Sono una donna fortunata, ma sono anche testarda.
Scusate se mi sono dilungata, ma spero che la mia storia sia una lieve carezza per chi ha bisogno di speranza. Buon Natale a tutti!

Lady Chatterley | Mercoledì, 21 dicembre 2011 @21:40

Ho l'impressione che Aciman sia attratto più dai ragazzi che dalle figliole. Diversa sensibilità dunque, superiore sensibilità rispetto a chi preferisce il sesso opposto. Sensazioni che non conosco, attrazione misteriosa per me che sono irrimediabilmente attratta dal polo positivo, o negativo o come lo vogliamo chiamare. Penso che la bellissima frase di oggi non possa essere applicata al rapporto uomo-donna. le eventuali grandinate saranno accettate con pazienza. Del resto, me la sono voluta.

Giusy (stufa del d\'antan) | Mercoledì, 21 dicembre 2011 @15:32

Magari punto e a capo...

una a caso | Mercoledì, 21 dicembre 2011 @14:11

....e il 1 gennaio che succede ?

Laura | Mercoledì, 21 dicembre 2011 @13:45

Se hai la fortuna che qualcuno ti dica una frase del genere, a dicembre, cioè alla fine dell'anno, è bellissimo anche perchè sa di vero. E come fanno sorridere tristemente quelle pubblicità che reclamizzano un prodotto "eletto prodotto dell'anno" a marzo!

una a caso | Mercoledì, 21 dicembre 2011 @13:00

quel "quest'anno "rovina tutto un saluto e augurissimi per delle feste serene.

Francesca | Mercoledì, 21 dicembre 2011 @11:43

Se lo pensate di qualcuno, non limitatevi a pensarlo, non limitatevi a farglielo capire, prendete coraggio e diteglielo! Non è il regalo più bello che potete pensare di ricevere? Regalatelo voi per primi! Funziona! :-)

Lisa Corva

Mi chiamo Lisa Corva, e questo lo sapete. Sapete anche, se siete qui, che credo nel potere delle parole. E della poesia.

Qui troverete i miei Buongiorno: da trasformare in sms, ricopiare sull’agenda, far viaggiare via web… Talismano, oroscopo, cioccolatino, schegge di luce o di consolazione: usateli come volete. Troverete anche le mie interviste, i miei articoli di moda, i miei colpi di fulmine in giro per il mondo. E, ovviamente, i miei libri.

Mi potete anche trovare (a volte) in Piazza Unità a Trieste: la città dove sono nata, dove non ho mai vissuto, ma che continuo testardamente a considerare mia. Se vi avvicinate abbastanza, mi riconoscerete. Se non altro, dal profumo di rose.