Lisa Corva

Commenta come:
Testo:
Anti-Spam: CAPTCHA Image
 Immagine different
Posta commento

Lei era sfolgorante, sembrava una peonia in boccio.

Mercoledì, 7 marzo 2012 @07:30

"Nei suoi vestiti c’era tanta stoffa di un rosa insolito e molto bello. Lei era sfolgorante, sembrava una peonia in boccio".
(Banana Yoshimoto)
Quanta voglia di rosa.

Ebbene sì. E’ stato un lungo inverno, e adesso vorrei qualcosa di rosa. Niente Hello Kitty, per carità, niente di troppo pink, appena un’ombra: cenere di rosa, rosa cipria, rosa petalo caduto. Ho aperto l’armadio e ho scoperto di avere, nell’ordine: un abito vintage anni Cinquanta di shantung, regalo di un’amica (era di un’amatissima zia); una camicia con bottoni gioiello di Colomba Leddi; una sciarpa di velluto. Le sorprese secessioniste degli armadi! Così oggi mi sento un po’ sbocciare anch’io. In attesa che fioriscano le peonie.
Dimenticavo: la frase di oggi è tratta dal romanzo "High & Dry. Primo amore", Feltrinelli, da cui ho già sforbiciato tanti Buongiorno.

3 commenti

Aminta | Mercoledì, 7 marzo 2012 @21:24

Lisacorva, ho letto i post precedenti, sai cosa ti dico? che questo blog è un grande contenitore di leggerezze di rimpianti, ripensamenti. di dolore e consolazione,solidarietà, empatia e anche di risate. In somma ce n'è per tutti noi. E Patri è speciale.

annetta | Mercoledì, 7 marzo 2012 @14:23

Aria di primavera-estate...mi sono appena comprata un soprabitino vintage anni '60 giallo girasole...

Susy_Anne | Mercoledì, 7 marzo 2012 @14:19

Le frasi che provengono da questo libro sono sempre molto belle e delicate.. *__*

Lisa Corva

Mi chiamo Lisa Corva, e questo lo sapete. Sapete anche, se siete qui, che credo nel potere delle parole. E della poesia.

Qui troverete i miei Buongiorno: da trasformare in sms, ricopiare sull’agenda, far viaggiare via web… Talismano, oroscopo, cioccolatino, schegge di luce o di consolazione: usateli come volete. Troverete anche le mie interviste, i miei articoli di moda, i miei colpi di fulmine in giro per il mondo. E, ovviamente, i miei libri.

Mi potete anche trovare (a volte) in Piazza Unità a Trieste: la città dove sono nata, dove non ho mai vissuto, ma che continuo testardamente a considerare mia. Se vi avvicinate abbastanza, mi riconoscerete. Se non altro, dal profumo di rose.