Lisa Corva

Commenta come:
Testo:
Anti-Spam: CAPTCHA Image
 Immagine different
Posta commento

Lo sai che vivi nella mia casa dei sogni?

Venerdì, 18 maggio 2012 @07:40

"Lo sai
che vivi nella mia casa dei sogni?"
(James Laughlin)
Tu. Amore mio.

Il Buongiorno di oggi è tratto dalla raccolta di poesie dell’americano Laughlin: "Una lunga notte di sogni", Guanda.
E, come ogni venerdì, trovate il Buongiorno anche in inglese. Friday Poetry. E iscrivetevi a Twitter, così avrete il mio Buongiorno in diretta, ogni mattina!

5 commenti

Abraham | Lunedì, 2 luglio 2012 @03:41

Giusto per la cronaca, e8 worspreds che mette i commenti in attesa di moderazione' quando li reputa sospetti b0_b0Non c'e8 di che, ma non puoi continuare a ignorare per sempre le richieste di acquisto che la sottoscritta ti propina

Giusy | Sabato, 19 maggio 2012 @14:08

Se oggi la giornata non fosse iniziata così tragicamente mi verrebbe voglia di commentare il pensiero di Hanno in modo scherzoso visto che sono la più anziana (almeno fino ad ora) del gruppo che segue Lisa. Sarà per un'altra volta...

carla | Venerdì, 18 maggio 2012 @21:36

oggi, mi colpisce di più la frase di Hanno e la tua traduzione perchè ho sempre pensato che la vecchiaia ci consente di essere più leggeri... infatti i vecchi perdono la memoria e vivono spesso nel sogno di ciò che erano.

LISA | Venerdì, 18 maggio 2012 @11:18

Benvenuto HANNO, papà e nonno: dunque, "La vecchiaia non protegge dalla follia"? O forse, "dalle sciocchezze", traduzione più lieve, perché a volte vogliamo permetterci di essere un po' sciocchi, anche e soprattutto invecchiando.

Hanno | Venerdì, 18 maggio 2012 @10:29

Parole poetiche davvero commoventi. Valgono anche per noi vecchi: "Alter schuetzt vor Torheit nicht"

Lisa Corva

Mi chiamo Lisa Corva, e questo lo sapete. Sapete anche, se siete qui, che credo nel potere delle parole. E della poesia.

Qui troverete i miei Buongiorno: da trasformare in sms, ricopiare sull’agenda, far viaggiare via web… Talismano, oroscopo, cioccolatino, schegge di luce o di consolazione: usateli come volete. Troverete anche le mie interviste, i miei articoli di moda, i miei colpi di fulmine in giro per il mondo. E, ovviamente, i miei libri.

Mi potete anche trovare (a volte) in Piazza Unità a Trieste: la città dove sono nata, dove non ho mai vissuto, ma che continuo testardamente a considerare mia. Se vi avvicinate abbastanza, mi riconoscerete. Se non altro, dal profumo di rose.