Lisa Corva

Commenta come:
Testo:
Anti-Spam: CAPTCHA Image
 Immagine different
Posta commento

Felicità è avere buona salute e cattiva memoria.

Venerdì, 25 maggio 2012 @09:21

"Felicità è avere buona salute e cattiva memoria".
(Ingrid Bergman)
Vero. Ma anche svegliarmi accanto a te.

Oggi il Buongiorno è di una grande attrice: Ingrid Bergman. Una donna che ha saputo vivere e amare. La donna di "Casablanca", la donna che amò Rossellini e Robert Capa... Leggete le sue parole in inglese, come ogni venerdì: Friday Lisa. And please follow me on Twitter!

22 commenti

nessuno | Domenica, 3 giugno 2012 @09:03

c'è invidia in questo blog ,cattiveria e piacere nel sentire la sofferenza degli altri ,delirare a volte è un brutto segno e qui .....

Susy_Anne | Martedì, 29 maggio 2012 @02:05

Verissimo.. concordo con Lisa.. ;)

Giusy | Lunedì, 28 maggio 2012 @13:10

Lascia che te lo dica, una a caso: il tuo silenzio non mi "sta" troppo bene... Ciao e buona giornata. In quanto a persone rancorose io glisserei...

una a caso | Lunedì, 28 maggio 2012 @08:27

...ho capito che sono di troppo .che non si può essere criticose e acide , (mai con le persone,beninteso) con i buongiorno ma siccome sono abituata a dire ciò che penso e anche darne spiegazioni , a esprimere la sensazione immediata che la frase mi suggerisce , vuol dire che celebrerò il silenzio come strategia antimalinteso . buongiorno a tutti

nino | Domenica, 27 maggio 2012 @23:35

Notte anche siamo lacsiati

LISA | Domenica, 27 maggio 2012 @21:36

LADY CHATTERLEY: certo che si può. Mi dispiace solo quando le opinioni controcorrente sono criticose e acide, che bisogno c'è? Poi finisce che mi fate zuccherare troppo il caffè... Scherzo, scherzo, ma non troppo. Io vorrei che questo blog fosse un angolo soft, caldo, luminoso, rassicurante, controcorrente appunto; le amarezze, gli appunti pseudocinici, le critiche arrabbiate, i commenti aggressivi (e inutilmente aggressivi) mi sembrano fuoriluogo e inutili. Almeno qui. Almeno in quest'angolo, che vorrei sempre di morbidezza e luce. Almeno in questo frammento di vento e mare che cerco di aprire ogni giorno. Per me, e per voi.

Lady Chatterley | Domenica, 27 maggio 2012 @21:17

non penso di essere stata così rancorosa. il rancore è tutt'altro e le parole vanno soppesate e misurate Francesca. Stiamo parlando di un'attrice bella brava e famosa e come tale soggetta a valutazioni e critiche. Le attrici lo sanno e non hanno certo bisogno di difensori. ho capito cher in questo blog non è possibile esprimere una opinione controcorrente.

.una a caso | Domenica, 27 maggio 2012 @16:18

... che amo è sottinteso altrimenti non starebbe accanto a me .il terrazzo fa parte della casa ma non sarò l'unica ad averlo! l'aperitivo è giustificato dalla domenica e da un pranzo un pò diverso .il cane un regalo dei ragazzi quando ero disperata per la morte degli altri due che stavano con noi da 15 anni .. una casa un marito un cane unterrazzo una bella giorata piena di sole come sa regalarci roma ....ringrazio Iddio per tutte queste cose ma non mi sembrano nè cose nè atteggiamenti da diva .... domani è lunedi e tutto torna nella norma non ti fare una idea sbagliata sono una persona molto semplice ciao

Serena | Domenica, 27 maggio 2012 @14:53

una a caso:
terrazzo, aperitivo, il cane, chi mi ama accanto..... (avrei preferito chi amo accanto) Non è che la diva incontentabile sei tu? Come mai una che ha tutto come te, non è più leggera nei giudizi sugli altri?

una a caso | Domenica, 27 maggio 2012 @12:24

...vivo una vita normalissima in questo momento sto prendendo il sole sul mio terrazzo su una arcicomoda sdraio con un aparitivo alla frutta in mano chi mi ama accanto., il cane corre felice ,il pranzo quasi pronto ma non mi piace l elogio alle dive incontentabili capricciose .... buona domanica

francesca | Domenica, 27 maggio 2012 @12:03

@una a caso, @lady chatterley: ragazze, ma quale vita amara e triste vivete per esser così piene di rancore? Raccogliere l'invito alla leggerezza può essere un inizio o fare una passeggiata...però fate qualcosa...

una a caso | Domenica, 27 maggio 2012 @11:31

....c'è gente poveretta, costretta a dimenticare per sopraggiunta malattia e gente che con leggerezza dimentica mariti e quant'altro . ..intelligente ? molto , a modo suo , ,alla sua frase doveva aggiungere : "una coppa di champagne in mano e l'uomo che voglio ai miei piedi "

LISA | Domenica, 27 maggio 2012 @09:45

Non capisco tanta acrimonia per la Bergman; non capisco (e non mi piace) neppure la battuta sull'Alzheimer, malattia terribile (di cui, peraltro, la Bergman non soffriva). Se una donna è bella, ha successo, ama ed è riamata (e con che struggimento e battaglie, penso alla storia con Rossellini), non dev'essere in grado di avere un pensiero intelligente? Perché a me piace, nella sua leggerezza e nella sua ironia, l'idea che la felicità, a una certa età, sia assolutamente questo: avere una buona salute, e ricordare solo, o soprattutto, le cose belle che la vita ci ha regalato. Le amarezze, i fallimenti, le ingiustizie, le rabbie, i momenti di disperazione, quello lasciamo che scivoli via. Appunto, con leggerezza.

Lady Chatterley | Venerdì, 25 maggio 2012 @22:11

Domo, Tu sei un grande pensatore e lo dimostri con i tuoi post...have a good night

domo | Venerdì, 25 maggio 2012 @16:45

...gia'...i grandi pensatori scrivono solamente qui dentro....

Lady Chatterley | Venerdì, 25 maggio 2012 @15:32

Racchiudere in una frasetta quello stato d'animo così poco duraturo e complicato mi sembra molto riduttivo. Bella e brava attrice, mi sembra che sia morta non poi tanto anziana ma dopo aver intensamente vissuto...del resto non mi risulta che fosse una grande "pensatrice" ...

domo | Venerdì, 25 maggio 2012 @14:48

trovo questa frase profondamente vera: star bene di corpo e avere una memoria vuota e fallace..... che sogno sarebbe!
Quanti pugni stretti in meno, quanti sussurri e grida in meno e magari quanti mal di pancia in meno....
Dove si prende il numero salva-fila per ottenere questa "app"? Ah, non è una app? Vabbè intanto mi metto in fila...

una a caso | Venerdì, 25 maggio 2012 @13:11

...la poveretta si dimenticava (,per niente preoccupata dell'alzhaimer ) di avere un marito e ne prendeva un altro ...e così via ...fino ad esaurimento scorte .....

Anna | Venerdì, 25 maggio 2012 @11:42

Il mio peggior nemico è la mia memoria..

una a caso | Venerdì, 25 maggio 2012 @10:18

.....lussi,auotomobili ,gioielli vestiti viaggi capricci mariti "ha saputo vivere " e non vuole neanche un raffreddore .... dura la vita per la bergman .... e il famoso " due cuori e una capanna " a chi lo lasciamo ?è così demodè ,mia caVa !

Stefano | Venerdì, 25 maggio 2012 @10:12

Sarebbe una felicità effimera con una cattiva memoria. La vera felicità deve avere un’ottima memoria. In caso contrario ci sarebbe sempre qualcosa nascosto nell’intimo che comunque appare, ritorna e fa rendere conto che è una felicità "costruita" a piacimento, a "convenienza". La felicità, come l’amore, deve essere vera, spontanea…

laura | Venerdì, 25 maggio 2012 @09:31

è simpatico - ma bisogna intendesi sul senso di "cattiva memoria". io mi considero persona di "pessima memoria": non dimentico mai nulla

Lisa Corva

Mi chiamo Lisa Corva, e questo lo sapete. Sapete anche, se siete qui, che credo nel potere delle parole. E della poesia.

Qui troverete i miei Buongiorno: da trasformare in sms, ricopiare sull’agenda, far viaggiare via web… Talismano, oroscopo, cioccolatino, schegge di luce o di consolazione: usateli come volete. Troverete anche le mie interviste, i miei articoli di moda, i miei colpi di fulmine in giro per il mondo. E, ovviamente, i miei libri.

Mi potete anche trovare (a volte) in Piazza Unità a Trieste: la città dove sono nata, dove non ho mai vissuto, ma che continuo testardamente a considerare mia. Se vi avvicinate abbastanza, mi riconoscerete. Se non altro, dal profumo di rose.