Lisa Corva

Commenta come:
Testo:
Anti-Spam: CAPTCHA Image
 Immagine different
Posta commento

Insonne di gelsomini.

Lunedì, 11 giugno 2012 @07:49

"Palermo sull’isola assediata due volte, dai monti e al di là dei monti dal mare. Catania insonne di gelsomini, di stelle e occhi di bambini".
(Goliarda Sapienza)
Insonne di gelsomini.

Il Buongiorno di oggi è tratto da "Il vizio di parlare a me stessa", Einaudi.

15 commenti

annetta | Mercoledì, 13 giugno 2012 @00:04

eh si lisa...per la sicilia sono una serial tourist...tipo serial killer, afflitta da coazione a ripetere e tornare sul luogo del misfatto... :-)

LISA | Martedì, 12 giugno 2012 @08:01

Mi piace la "turista seriale", il dolce d'altrove con i petali; della Sicilia ricordo anche delle granite al gelsomino... E alle more di gelso.

annetta | Lunedì, 11 giugno 2012 @23:00

giusy: x sensuale intendo anche una terra che inebria tutti i sensi: colori, odori, sapori - oltre che i sentimenti , in sicilia non sono mai tenui, delicati ma sempre estremamente intensi, eccessivi, senza una via di mezzo. Certo, o la Sicilia o la ami o la detesti...io sono tra quelli che la amano seppur nella consapevolezza di essere solo una turista...seriale, ma turista.

Aria | Lunedì, 11 giugno 2012 @18:43

Che strano, di Goliarda Sapienza ho appena finito di leggere 'L'arte della gioia'.
Amo la Sicilia, chissà che a breve non riesca a ritagliarmi una settimana a Palermo...

una a caso | Lunedì, 11 giugno 2012 @17:46

.....tempo fa abbiamo avuto ospiti una coppia di indonesiani lei ha voluto prepararci un loro dessert quando ha visto i gelsomini . ha preparato una crema dolce è scesa in giardino a raccogliere i fiori che in parte ha mescolato alla crema ,in parte ha usato come decorazione ..... una cosa indimenticabile per bontà e profumo .

patri fiorista | Lunedì, 11 giugno 2012 @16:50

Il linguaggio segreto dei fiori,che dona calma e pace........
La ragazza dei fiori.

Giusy | Lunedì, 11 giugno 2012 @15:24

Annetta, sull'aspetto sensuale della bella terra di Sicilia glisso volentieri visto la mia età. E' il resto che sarei curiosa di conoscere, sembra che lo Stivale mi abbia respinto dalla Puglia in giù e non per mia volontà. C'è sempre la speranza, vero? Un caro saluto. Giusy

annetta | Lunedì, 11 giugno 2012 @14:36

giusy...ma non puoi non essere mai stata in sicilia...urge rimediare subito, e' uno dei luoghi piu' belli, sensuali, mistici e controversi non solo d'italia ma del mondo intero... sono certa che te ne innamoreresti perdutamente come me.. :-))

Giusy | Lunedì, 11 giugno 2012 @13:57

eh sì, una a caso. Anch'io ho il profumo dei gelsomini offerto dalla mia siepe e quello
dei tigli in fiore, inebriante, ricordi di infanzia che invitano a ripensare sulla propria vita...
mi piace il quadro di Palermo fatto dalla Goliarda e quello di Catania. Mai messo piede in Sicilia eppure me la immagino così.

LISA | Lunedì, 11 giugno 2012 @11:38

CARLA: certo che il reading è aperto a tutti. Il libro è divertente, e l'atelier di Colomba Leddi è in un bel cortile milanese. Io vi aspetto!

Quanto a Una moglie a Parigi, ricordi il Buongiorno del 3 maggio 2011? "Forse la felicità era un paese da costruire nell’aria e nel quale ballare".

http://www.lisacorva.com/it/view/452/

carla | Lunedì, 11 giugno 2012 @11:27

ma il reading è aperto tutti?(((( mi sono ricordata mentre scrivevo che merdoledì ho la plenaria per gli esami!!! così non posso venire.
Il buongiorno di oggi, però mi mette di buonumore ( nonostante gli esami!)ah, e poi sto leggendo "Una moglie a Parigi" ( che prima ha letto il Consorte e ha dato la sua approvazione) è davvero bello, intenso e molto franscese.

Francesca | Lunedì, 11 giugno 2012 @11:05

Mi hai fatto ripensare alla scorsa estate... Mille chilometri per la Sicilia, io e il mio amore on the road! Che viaggio meraviglioso... Da perdersi e ritrovarsi con tanta voglia di ritornare!

una a caso | Lunedì, 11 giugno 2012 @09:55

....grazie lisa per questo profumo di gelsomini che invadono i terrazzi e i giardini anche di roma ....dovremmo fare come galiarda scrivere su un taccuino le cose che non si vogliono perdere .... impariamo da lei ....che cosa è la vita se non ti fermi un attimoa ripensarla?

Anonimo | Lunedì, 11 giugno 2012 @09:44

Auguro a tutti un buon settimana in particolare a te lisa.

Valentina Gatter | Lunedì, 11 giugno 2012 @09:14

Ciao Lisa,
che meraviglia!!!

Lisa Corva

Mi chiamo Lisa Corva, e questo lo sapete. Sapete anche, se siete qui, che credo nel potere delle parole. E della poesia.

Qui troverete i miei Buongiorno: da trasformare in sms, ricopiare sull’agenda, far viaggiare via web… Talismano, oroscopo, cioccolatino, schegge di luce o di consolazione: usateli come volete. Troverete anche le mie interviste, i miei articoli di moda, i miei colpi di fulmine in giro per il mondo. E, ovviamente, i miei libri.

Mi potete anche trovare (a volte) in Piazza Unità a Trieste: la città dove sono nata, dove non ho mai vissuto, ma che continuo testardamente a considerare mia. Se vi avvicinate abbastanza, mi riconoscerete. Se non altro, dal profumo di rose.